In loro difesa

Una iena prigioniera di una morsa viene soccorsa da un’associazione in India

Solo pochi mesi dopo aver trovato una iena intrappolata in una morsa a Phulpur, in India, l'associazione Wildlife SOS India, che lotta per la protezione della fauna selvatica, ha appena contribuito al salvataggio di una seconda iena finita in trappola a causa di un dispositivo simile a Karahi.

 

L'associazione, che si è occupata personalmente di riportare i fatti, racconta che l'animale selvatico, che si era avventurato in un paese vicino, era stata messa alle strette da un gruppo di bracconieri, che l'hanno seguita fino al suo rifugio.

 

Fonte: Wildlife SOS India

 

Per fuggire ai cacciatori, la iena si era introdotta all'interno di un tubo di scarico. Quando è stata ritrovata da alcuni contadini della zona, la zampa dell'animale era ancora bloccata nella presa ed è stato necessario intervenire rapidamente per aumentare le possibilità di salvarla.

 

I contadini hanno immediatamente allertato i servizi forestieri, che a loro volta hanno contattato la Agra Bear Rescue Center, una sezione della Wildlife SOS India specializzata nel salvataggio e protezione degli orsi. L'associazione ha immediatamente inviato sul posto 3 membri del personale abilitati alle operazioni di salvataggio, oltre che a due guardie forestiere.

 

Fonte: Wildlife SOS India

 

Al momento del salvataggio, si trovavano circa 500 persone radunate intorno agli esperti per assistere alla scena. La squadra di salvataggio racconta quel momento come "estremamente intenso e difficile". La manovra per liberare l'animale dal condatto era molto delicata:

 

Dovevamo fare in modo che la iena non si addentrasse ulteriormente nel condotto. Per questo, abbiamo inserito dall'altra lato del condotto una pompa a motore sommerso, in modo da aspirare l'acqua che si trovava al suo interno. 

 

Finalmente libera dopo due ore di tentativi, la iena è stata portata d'urgenza all'ospedale della Wildlife SOS per essere curata.

 

Dopo alcuni esami, i veterinari hanno scoperto che si trattava di una maschio di circa 7 anni.

 

Nonostante gli sforzi della squadra di salvataggio, il responso medico non era dei migliori. L'animale presentava dei danni importanti al livello del tessuto molle della gamba posteriore destra (a causa della morsa), e la sua salute era piuttosto incerta.

 

Fonte: Wildlife SOS India

 

Al momento, la squadra Wildlife SOS India sta facendo del suo meglio per aiutare l'animale a sopravvivere.

 

La frequenza dei bracconaggi è un vero problema in India ed è per questo che l'associazione spera di decretarne presto la fine mettendo in atto dei metodi preventivi:

 

Eravamo tutti sconvolti da questo atto barbarico, conferma del fatto che i bracconieri sono ogni giorno più spietati. È ugualmente importante sensibilizzare la popolazione sul carattere illegale di questi atti, in modo da responsabilizzare le persone nei confronti della legge. 

 

Wildlife SOS India ricorda che la iena striata è una specie protetta dal Wildlife Protection Act del 1972, una legge che mira a preservare la flora e la fauna.

 

* * *

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING