Storie appassionanti

Un uomo nota uno strano cervo nel suo giardino e chiama subito i soccorsi

ADVERTISING

Non è strano vedere dei cervi dalla coda bianca passeggiare tra i giardini in New Jersey, soprattutto con l'arrivo della bella stagione. Tuttavia, un uomo a Colts Neck si è trovato davanti una scena sorprendente la settimana scorsa con una visita davvero bizzarra…

 

Nel buio, l'animale sembrava avere un corpo di pelliccia marrone, zampe affusolate e una testa perfettamente circolare, che assomigliava al casco di un astronauta.

 

Fonte: MCSPCA

 

Solo dopo una seconda occhiata l'uomo ha realizzato che quella creatura mistica era un cervo, con un grave problema di salute.

 

Il giovane cervo in qualche modo si era ritrovato con la testa incastrata in un secchio di vetro, e in più, il maschio viaggiava da solo.

 

Fonte: MCSPCA

 

Ostracizzato dalla sua famiglia, il maschio poteva tentare di bere e mangiare qualcosa solo quando il suo branco lasciava la radura. Secondo il sito americano The Dodo, la Monmouth County SPCA (MCSPCA) precisa in un comunicato stampa che "in alcune specie gli animali tendono ad escludere gli esemplari che hanno un aspetto differente, o che sono feriti e attirano i predatori o che rompono l'integrità del branco".

 

Il tempismo era fondamentale così l'uomo ha contattato immediato la MCSPCA, e la Divisione dei ranger del New Jersey per la Pesca e la Selvaggina, per aiutare il maschio a liberarsi. Dopo essere stato sedato, la ciotola di vetro, che si è scoperto essere il bulbo di una lampadina da esterno, è stato rimosso. La MSPCA ha scritto sulla sua pagina Facebook:

 

Il maschio era disidratato dai quattro giorni passati senza cibo ne acqua, e aveva qualche graffio, probabilmente a causa della scarsa visibilità, ma è riuscito ad alzarsi e a camminare dopo averlo pulito e dopo che il sedativo ha perso il suo effetto.

 

Anche se il cervo sembrava recuperare le forze in fretta, era chiaro che avesse ancora bisogno d'aiuto per superare il weekend di Pasqua. La MCSPCA ha ricevuto un'altra chiamato da un vicino preoccupato il giorno stesso, quando ha notato che il cervo, steso a terra, aveva difficoltà a respirare ed era troppo debole per ritrovare il suo branco.

 

Fonte: MCSPCA

 

Tuttavia, dopo che il veterinario gli ha somministrato altri fluidi, ha notato insieme alla MCSPCA, che la testa del cervo "era di nuovo eretta, e dopo qualche minuto il suo respiro era tornato ad essere regolare".

 

Fonte: MCSPCA

 

Dopo qualche passo traballante, il cervo ha superato la recinzione con un balzo in direzione del bosco. Ora il giovane maschio può godersi di nuovo la vita dopo questo strambo incidente, e tornare nel suo branco. Il comunicato stampa riporta:

 

La Monmouth County SPCA ci ha comunicato che non hanno notizie di nessun cervo solitario, quindi possiamo felicemente assumere che abbia ritrovato il suo branco. 

 

Fonte: The Dodo

ADVERTISING

About the author

Louise Springham