News

Un delfino muore dopo aver ingerito 80 sacchetti di plastica

ADVERTISING

Un globicefalo, anche chiamato delfino-pilota. è stato trovato morto in Thailandia, in un canale della provincia di Songkhla, a fine maggio 2018. Il cetaceo aveva ingerito più di 80 sacchetti di plastica che gli impedivano di nutrirsi correttamente.

 

Fonte: AFP

 

Scoperta alla frontiera tra Malesia e Thailandia in uno stato pietoso, il delfino è stato recuperato da un'equipe di veterinari. Le autorità hanno costruito intorno a lei un riparo per proteggerla dal sole, ma il cetaceo, che solamente durante i tentativi di salvataggio ha vomitato 5 sacchetti di plastica, si è spento dopo cinque giorni.

 

Fonte AFP

 

L'autopsia ha confermato le cause della morte. Thon Thamrongnawasawat, biologo marino, ha dichiarato, molto semplicemente:

 

Se avete 80 sacchetti di plastica nello stomaco, anche voi morite. 

 

Il problema della plastica dilaga in Thailandia, che è uno paesi con il più alto consumo di plastica al mondo. Ogni anno, almeno 300 animali, tra cui balene, tartarughe di mare e delfini, incontrano una fine drammatica dopo aver ingerito degli oggetti in plastica sparsi per le spiagge del paese.

 

เราผลิตพลาสติก 335 ล้านตันทุกปี และ 91% ของพลาสติกทั้งหมด ไม่ได้รับการรีไซเคิล

If you can’t reuse it, refuse it.
#Connect2Earth #WorldEnvironmentDay #BeatPlasticPollution

Publiée par WWF-Thailand sur jeudi 31 mai 2018

 

"Se non puoi riutilizzarlo, rifiutalo."

 

L'inquinamento è un fenomeno talmente ampio che Jatuporn Buruspat, capo del dipartimento della Marina e delle Risorse Costiere, ha annunciato il lancio di una campagna di sensibilizzazione l'8 giugno 2018. Secondo la sezione thailandese del WWF, delle 335 milioni di tonnellate di plastica prodotte ogni anno, il 91% non viene mai riciclata.

 

Fonte: BBC

ADVERTISING

About the author

Andrea A.