Attualità gatto

Truffa: rasano un gattino di due mesi e lo vendono come razza Sphynx. Una giovane donna raggirata

Si tratta di una truffa dal sapore amaro quella di cui è stata vittima Anne Dyck, una giovane donna originaria di Alberta, Canada. Di recente, ha sborsato 700 dollari (658 euro) per adottare Vlad, un gattino che credeva appartenere alla razza Sphynx.

 

"Era minuscolo, aveva 8 settimane appena, e privo di pelo", racconta la donna al sito canadese CBC. Ma ben presto, cominciano i primi sospetti. Vlad si rivela estremamente timido e rifiuta di essere accarezzato.

 

sphynx-chaton-arnarque-rase-4Fonte: CBS

 

Joanne continua:

 

Normalmente i gatti cercano le carezze, ma non Vlad. Piangeva ininterrottamente. Credevo fosse dovuto alla separazione dalla madre, ma di fatto era perché soffriva.

 

Da qui la decisione di portarlo da un veterinario che nota dei segni simili a dei tagli. Ancora più inquietante, alcuni sembrano aver sviluppato delle infezioni.

 

sphynx-chaton-arnarque-rase-2Fonte: CBS

 

In pochi giorni, le ferite vengono guarite. E' allora che Joanne nota uno strato di pelo che incomincia ricoprire il corpo dell'animale. La truffa è ormai chiara.

 

"Doveva avere male", ribadisce la donna. In generale, i piccoli di Sphynx sono affettuosi, ma lui non voleva saperne. "Rifiutava le carezze a causa dell'assenza del pelo", conclude.

 

sphynx-chaton-arnarque-rase-3Fonte: CBS

 

Come passo successivo alla scoperta, JoAnne contatta l'associazione Calgary Humane Society denunciando l'episodio, ma nulla può essere fatto senza conoscere l'indirizzo del colpevole.

 

Dopo aver condiviso la propria storia sui social network, diverse persone della zona le scrivono per dirle di essere state vittime della stessa frode, di cui gli autori restano sconosciuti.

Ovviamente, JoAnne ha sottolineato che avrebbe tenuto Vlad e si sarebbe presa cura di lui.

 

Per tutti coloro che desiderano adottare un animale, ricordiamo che sono molti i quattro zampe in attesa di una seconda possibilità nei rifugi. Pertanto, vi invitiamo a preferire l'adozione all'acquisto di un animale da compagnia. Adottare significa salvare una vita.

 

Per conoscere il rifugio più vicino a voi, potete recarvi sul sito dell’ENPA, della Lega Nazionale per la Difesa del Cane o dell'OIPA.

ADVERTISING