Vivere con loro

Trauma cranico nel cane: sintomi e cure

Il trauma cranico, anche chiamato "trauma cerebrale", è una ferita interna che si crea in seguito ad una botta alla testa e che colpisce sia i cani che gli umani. Un trauma cranico può avere pesanti conseguenze nei cani se non viene curato per tempo.

 

 

Nel periodo che segue una caduta, un brutto colpo o lo scontro con una macchina o un mobile, è fondamentale tenere sotto stretta osservezione il proprio cane. Ecco tutto quello che bisogna sapere sul trauma cranico nei cani e come curarlo.

 

1. I sintomi di trauma cranico nei cani

 

I sintomi di una commozione cerebrale canina variano in funzione della gravità della ferita e dal tipo di lesione. Infatti, il trauma cranico può manifestarsi in diversi modi: infezione a livello del cranio, edema cerebrale, sanguinamento, ematoma al cervello, frattura del cranio o una deformazione del cervello.

 

trauma cranien caninFonte: Reshareworthy

 

La maggior parte dei sintomi si manifesta da qualche minuto fino a qualche ora dopo l'incidente, ma in alcuni casi possono addirittura manifestarsi qualche giorno dopo. Si consiglia di osservare il comportamento dell'animale fino alle 72 ore dopo l'incidente, soprattutto se si tratta di cuccioli o cani di piccola stazza, perché più deboli.

 

Ecco alcuni dei sintomi che dovrebbero allertarvi se il vostro cane ha subito un colpo alla testa:

 

  • Dorme molto, sonnecchia e fa fatica a svegliarsi.
  • Appoggia la testa contro il muro e non si muove più.
  • Sembra abbattuto e si isola.
  • Sviene.
  • Sembra disorientato, perde l'equilibrio facilmente.
  • Ha delle convulsioni e delle contrazioni muscolari.
  • Ha una pupilla più dilatata dell'altra o smettono di restringersi quando cambia la luce.
  • Sanguina dal naso o dalle orecchie.
  • Vomita.
  • Fa fatica a respirare normalmente.
  • Il suo battito cardiaco rallenta o accellera.
  • Presenta un importante rigonfiamento nella zona che ha subito l'impatto.

 

In linea generale, dopo un trauma cranico nel vostro cane, dovrebbe allertarvi qualunque minimo cambiamento nel comportamento. Se il vostro Peloso non viene visitato in tempo da un veterinario, il trauma cranico potrebbe risultare mortale.

 

2. La diagnosi della commozione cerebrale di un cane

 

Il vostro veterinario è il più indicato per giudicare la gravità della situazione. I traumi a livello della testa sono piuttosto frequenti e, generalmente, è sufficiente raccontare a un esperto le circostanze della caduta perché possa valutare la gravità della situazione.

 

Fonte: Pets 4 homes

 

Nel caso si sospetti qualche problema, verranno innanzitutto fatti alcuni esami basici per verificare il ritmo cardiaco, la capacità di spostarsi e il movimento degli occhi del cane. Se il veterinario dovesse temere qualcosa di più grave, può decide di sottoporre l'animale ad una radiografia per scoprire eventuali lesioni.

 

Il veterinario saprà consigliarvi il trattamento più adatto e potrà eventualmente procedere all'ospitalizzazione del vostro cane.

 

3. Il trattamento del trauma cranico nei cani

 

Se il trauma cranico viene diagnosticato come "leggero", ovvero senza conseguenze visibilmente importanti, sarà sufficiente osservare da vicino il comportamento del cane per 24h. L'animale verrà ospitalizzato soltanto nel caso in cui si verifichino delle complicazioni.

 

Per un trauma cranico definito "leggero", ovvero con conseguenze neurologiche come perdita dell'equilibrio e confusione, è comunque raccomandata l'ospitalizzazione. Il cane verrà sorvegliato da vicino, verrà controllata la sua ossigenazione, curato e nutrito per via endovenosa.

 

Fonte: Dogster

 

Per una commozione cerebrale "grave", ovvero con conseguenze importanti e visibili, l'ospitalizzazione è obbligatoria e può essere seguita da un'operazione chirurgica nei casi più gravi.

 

La maggior parte dei traumi cranici sono leggeri e non lasciano conseguenze permanent sui cani, a patto che vengano immediatamente curati. Alcuni problemi legati a questo shock possono durare fino a 14 giorni, ma non avranno conseguenze a lungo termine.

 

Attenzione, se il comportamento del vostro cane continua ad essere anormale alla fine dei 14 giorni, sarà necessario rivolgersi nuovamente al veterinario per un nuovo esame.

 


 

La salute del vostro cane è la cosa più importante al fine di garantirgli una vita lunga e felice al vostro fianco. Per questo motivo vi raccomandiamo di verificare i sintomi che potrebbero indicare un problema di salute nei vostri cani e conoscere i gesti di primo soccorso per i vostri animali.

* * *

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

 

ADVERTISING