News

Terremoto Centro Italia: le associazioni attive sul territorio per aiutare gli animali vittime del sisma

ADVERTISING

L’entità della catastrofe è stata tale da sconvolgere, direttamente e indirettamente, la vita di tutti gli abitanti dell’Italia centrale. Animali compresi.

 

E’ proprio per non dimenticare quest’ultimi che numerose associazioni animaliste si sono attivate per donare un aiuto concreto. Quattro zampe feriti, abbandonati nella fuga, rimasti attaccati alle catene, sperduti, sono numerose le situazioni a cui ora bisogna fare fronte.

 

Per permettervi di unirvi ai loro sforzi, abbiamo raccolto qui di seguito i contatti di alcune associazioni e gli indirizzi dei centri di raccolta viveri o di cliniche veterinarie messe da loro a disposizione:

 

ENPA

Fino ad oggi, sono almeno 200 gli animali soccorsi dell’ENPA (Ente Nazionale Protezione animali). I volontari delle varie sedi italiane dell’associazione hanno riunito i loro mezzi mettendo a disposizione due autoambulanze veterinarie, una automedica, un furgone per il trasporto di animali e altri tre automezzi. Inoltre, per curare animali che non possono essere assistiti nell’area del sisma, Enpa ha attivato una rete di cliniche e ambulatori in tutta Italia.

 

Qualora doveste segnalare la presenza di un animale in difficoltà, potete contattare il n° 342 9565574 oppure scrivere all’indirizzo mail terremoto@enpa.org.
Qualora voleste donare dei viveri per gli animali, trovate sul sito web oppure sulla pagina Facebook l’indirizzo dei punti di raccolta ENPA sparsi sul territorio italiano.

Per eventuali donazioni, è stato attivato il conto corrente con IBAN

IT 39 S 08530 46040 000430101775
Codice BIC ICRAITRREQ0
intestato a E.N.P.A. ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI
causale TERREMOTO

 

OIPA

I volontari delle sezioni OIPA del Centro Italia si prodigano da giorni, affianco alle squadre di pronto intervento, ispezionando la zona rossa di Pescara del Tronto e dei dintorni, verificando la presenza di animali, sia domestici che d’allevamento, in difficoltà, ma anche facendo da prezioso anello di congiunzione tra coloro che hanno perso i contatti con i loro animali la notte del terremoto.

 

Al momento, i punti di raccolta OIPA, sia sul versante laziale che su quello marchigiano, stanno ricevendo gli aiuti donati e che le sezioni OIPA di tutta Italia hanno provveduto a raccogliere e portare sul posto. Di seguito trovate l’elenco di quanto necessario:

  • Cibo secco e umido per cani e gatti
  • Trasportini e kennel
  • Guinzagli, collari, pettorine e ciotole
  • Antiparassitari

Per conoscere l’indirizzo del punto di raccolta OIPA più vicino a casa vostra, cliccate qui.

 

Lega Nazionale del Cane 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha preso contatti con la Protezione Civile per dare il suo sostegno in termini di materiali di consumo da utilizzare per il recupero e l’accudimento degli animali dispersi e/o randagi, in difficoltà in questo momento drammatico. L’Associazione ha attivato in tutta Italia diversi punti di raccolta di cibo e altro materiale che verrà recapitato direttamente ai coordinatori dei soccorsi sul luogo della tragedia.

Per il momento, LNDC non ha attivato e non attiverà nessuna raccolta fondi, a meno che non si renda necessario per qualche Sezione che si prenderà in carico eventuali animali vittime del terremoto e bisognosi di cure particolari.

 

LAV

Con l’ausilio e a supporto del Corpo Forestale dello Stato, la LAV è attiva nelle zone terremotate della provincia di Rieti con due mezzi di cui uno abilitato al trasporto animali, due veterinari, un educatore cinofilo, tre operatori specializzati in cani, gatti e altri animali.

L’associazione usufruirà dei locali della Scuola del CFS di Cittaducale (Rieti) come base operativa e sarà a disposizione anche di Protezione Civile, Prefettura, Comuni, strutture veterinarie e singoli cittadini.

 

La LAV raccoglie cibo per animali, trasportini di ogni misura, ciotole, pettorine/guinzagli, collari, lettiere e sabbia, gabbie-trappola, lettori microchip, recintini, farmaci nonché coperte in pile e omogeneizzati a uso umano di verdure e frutta, presso la propria sede nazionale di Roma in Viale Regina Margherita 177 (06.4461325) da lunedì 29, presso i punti-raccolta di Roma del Coordinamento antispecista, a Bari presso i punti-raccolta del Comune,  le proprie sedi locali che invita a collaborare con le altre associazioni umanitarie, animaliste e di protezione civile.

La LAV opererà nelle zone del terremoto grazie ai fondi del 5×1000 a essa devoluti e chiede il sostegno di tutti con contributi sul ccp 24860009 o iban IT16 E050 1803 2000 0000 0501 112 Dall’estero, bic: C C R T I T 2 T 8 4 A  Causale: aiuto animali terremoto.

 

Effetto Palla – ONLUS

Anche la ONLUS Effetto Palla, situata in Sardegna, nata di recente con lo scopo di aiutare tutti quegli animali in difficoltà come Palla, la cui storia ha superato i confini nazionali commuovendo quanti quanti hanno a cuore il diritto degli animali, e a cui è intitolato il centro, si è adoperata per offrire il suo aiuto in questo momento bisogno.

Con tale obiettivo, la ONLUS ha messo a disposizione nella provincia di Modena una pensione disponibile ad accogliere animali di qualunque specie, ma di piccola taglia, rimasti privi di un rifugio o una casa nelle province di  Rieti e Ascoli Piceno.

 

Per qualunque informazione, potete scrivere a questo indirizzo cinziaves2@gmail.com oppure chiamare il 339 8099494.

Al momento la ONLUS, grazie all’aiuto dei volontari della Protezione Civile, sta raccogliendo informazioni con lo scopo di attivare un ospedale da campo per gli animali e coinvolgere una rete di veterinari.

Per rimanere aggiornati sugli sviluppi, seguite la pagina Facebook dell’associazione.

 

 

Infine, anche noi di Holidog vogliamo dare il nostro modesto contributo.

Per fornire un sostegno alle vittime del sisma, abbiamo pensato di creare una rete di volontari disponibili ad accogliere gratuitamente gli animali.

 

Se sei interessato a entrare a far parte di questa rete, aprendo la tua casa a un animale in difficoltà OPPURE cerchi qualcuno che possa ospitare uno o più animali, ti preghiamo di scriverci al seguente indirizzo: francesca@holidog.com .

Provvederemo in seguito a fornirti i contatti delle persone che si sono rese disponibili.

 

Immagini di copertina: @Corrieredella Sera

ADVERTISING

About the author

Elena Bissacco