In loro difesa

Studenti stranieri uccidono a sassate un animale innocente sul Lago di Garda. La giustizia li punisce

Con i suoi ristoranti e le sue terrazze, il Lago di Garda ospita ogni anno milioni di turisti. Proprio sulla sfondo bucolico del lungolago Cappuccini, però, il 18 ottobre si è verificato un episodio crudele e violento.

 

Tre ragazzi danesi, che si trovavano nella località veneta in gita scolastica, sono stati denunciati al Tribunale dei minori di Venezia. L'accusa per i tre adolescenti, è di maltrattamento di animali per crudeltà o senza neccessità, mentre la vittima di questo triste fatto, è uno dei tanti cigni leali che animano le sponde del lago.

 

Fonte: La Stampa

Alla vista dell'animale, i tre studenti hanno provato ad attirare l'attenzione del maestoso animale. Non riuscendoci, hanno cominciato a tirargli bastoni e, peggio ancora, sassi. Infastidito, l'animale ha cercato di attaccare i suoi aggressori, ma proprio allora i ragazzi hanno lanciato una scarica ininterrotta di pietre addosso al povero cigno.

 

Allora, l'animale ha provato a difendersi nascondendosi dietro ad un canneto per tentare di evitare i colpi, sfortunatamente, senza successo. Come racconta il sito La Zampa, la morte del cigno è stata segnalata ai carabinieri, che hanno poi fatto recuperare il corpo senza vita dell'animale dall'Ulss 9 di Bussolengo.

 

 

Sul giornale locale VeronaSera, si legge che i responsabili sono stati poi individuati dallo stesso professore degli studenti, interrogato dalle autorità. Secondo il codice penale italiano, ora i ragazzi rischiano una pena dai 4 anni ai due mesi di reclusione.

Fonte principale/ Immagine di copertina: La Zampa & Today

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola regalo mensile piena di giochi e snack golosi (ottieni una scatola gratis). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING