News

Sfrutta il suo cavallo fino all’osso e lo fa collassare in mezzo alla strada senza soccorrerlo

ADVERTISING

A New York, il conduttore di un calesse ha costretto il suo cavallo a lavorare fino allo sfinimento, portando l'animale a collassare difronte allo sguardo allibito di un testimone.

 

Il fatto si verifica l'11 settembre verso le 2 del mattino, all'incrocio tra la 12° e la 50° strada della metropoli americana. 14 anni d'età, il cavallo al traino di un calesse si ferma al semaforo rosso. Quando scatta il verde, l'animale non si muove, palesemente esausto. Il cocchiere gli "urla" di avanzare, come testimonia Bogdan Paul Angheluta nell'articolo del New York Post.

 

carriage-horse-collapsed-norman-new-york-2Fonte: Bogdan Paul Angheluta

 

Estenuato dalla fatica e spaventato dalle grida del conduttore, Norman si accascia al suolo, ansimando pesantemente.

 

Il testimonia continua:

 

L'ho visto con i miei occhi. [Il cocchiere, ndr] lo costringeva da avanzare. Il cavallo era stanco. 

 

 

Bogdan Paul Angheluta cerca di calmare il cavallo al suolo, ma alcuni dipendenti del Clinton Park Stables, la scuderia responsabile dell'animale, sopraggiungono nell'arco di una decina di minuti e gli intimano di andarsene. Mentre si allontana, vede che gli uomini danno da bere all'animale e gli mettono "qualcosa" in bocca.

 

Norman rimane disteso al suolo almeno una ventina di minuti prima di riuscire ad alzarsi, per riprendere la strada verso la scuderia.

 

carriage-horse-collapsed-norman-new-york-1Fonte: Bogdan Paul Angheluta

 

Scioccato dal trattamento riservato all'anziano animale, Bogdan Paul Angheluta contatta la NYCLASS, associazione che milita per l'abolizione del trasporto in calesse a New York.

 

In seguito alla risonanza mediatica suscitata dall'episodio, la società si è difesa afferamndo che i fatti erano stati alterati dal testimone. "[Norman] non è caduto, è inciampato. E' un po' goffo", ha precisato il portavoce della Clinton Park Stables.

 

Stando a quest'ultima, Normal sta bene e non ha riportato conseguenze.

 

carriage-horse-collapsed-norman-new-york-3Fonte: Flickr

 

Da anni, gli animalisti si battono per mettere fine a questa realtà, dove gli incidenti sono frequenti tra i cavalli, costretti a lavorare in condizioni disumane, per lunghe ore, senza sosta, qualunque siano le temperature e le circostanze.

 

L'associazione NYCLASS ha lanciato una petizione per porre fine a un'attività retrograda. Per firmarla, cliccate qui (pagina in inglese).

 

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola regalo mensile piena di giochi e snack golosi (ottieni una scatola gratis). Grazie per la tua fiducia!

 

* * *

ADVERTISING

About the author

Andrea A