Storie appassionanti

Rottweiler dona il suo sangue a un cagnolino in fin di vita e lo salva

ADVERTISING

All'inizio di gennaio 2018, in una casa abbandonata in Costa Rica è stato trovato un cane, abbandonato a se stesso e affamato. L'animale è stato trovato da Mercedes Mora, un'amante degli animali che aiuta la Charlie's Angels Animal Rescue – Costa Rica (CAARCR) a salvare gli animali. Dopo aver trovato il cagnolino, la donna lo ha nutrito e lo ha portato in un rifugio.

 

Fonte: CAARCR

 

Al momento, sono ancora aperte le indagini per fare luce su come l'animale si sia potuto ridurre in quello stato. I soccorritori hanno raccontato che il cane era così debole che poteva a malapena sollevare la testa. Tania Cappelluti, fondatrice della CAARCR, racconta al sito americano The Dodo:

 

Quando ho visto quel mucchietto di pelle e ossa sdraiato nella sua gabbia, ho dovuto farmi forza e cercare di non perdere il controllo… quando salvi gli animali, ne vedi di tutti i colori e ti ritrovi a dover affrontare situazioni orrende. Purtroppo, Leon è uno dei casi peggiori che abbia mai visto. 

 

La volontaria ha deciso di chiamarlo Leon in onore della forza che il piccolo ha mostrato. La donna aggiunge ancora che le sue condizioni "le hanno tolto il fiato".

 

Fonte: CAARCR

 

Infatti, Leon ha velocemente cominciato a dare i primi segni di ripresa. Cappelluti racconta:

 

Quando il veterinario ha messo un pò di cibo nella sua ciotola, ha alzato la sua testa e ha mostrato un muso euforico! Ha mangiato quasi tutto e ha addirittura leccato la ciotola per pulirla. Leon vuole vivere, è un guerriero. 

 

Purtroppo, però, i veterinari hanno scoperto che Leon era anemico e gli sarebbe servito più di un pò di cibo e qualche cura perché si riprendesse completamente. È stato in quel momento che il Rottweiler Norman ha fatto il suo ingresso.

 

Il rifugio ha postato un annuncio su diverse pagine Facebook per provare a trovare un donatore di sangue per il cagnolino. I veterinari stavano cercando un cane in buona salute, che pesasse più di 25 kg. Due persone si sono fatte avanti, ma purtroppo abitavano troppo lontane dal rifugio.

 

Fortunatamente, Cappelluti si è ricordato di un suo amico di vecchia data, che aveva un cane chiamato Norman che avrebbe potuto proprio fare al caso di Leon. Lobo ha lasciato tutti i suoi impegni per portare immediatamente Norman dal veterinario, dove è stato accertato che era abbastanza forte per donare il suo sangue.

 

"Norman era estremamente rilassato durante la procedura", racconta Cappelluti. "Il suo papà unvece stava quasi per svenire!"

 

Fonte: CAARCR

 

Lobo racconta al sito americano The Dodo:

 

Norman era il donatore ideale! Sono stato con lui durante tutta la procedura, ma ho dovuto lasciare la stanza quando ho visto tutto quel sangue… Norman, invece, era estremamente rilassato [e] coraggioso. Aveva uno sguardo come se stesse pensando "va tutto bene, amico, non preoccuparti e diamo inizio a questa trasfusione!"  

 

La famiglia di Norman è estremamente orgogliosa di tutto quello che il loro Peloso ha fatto per Leon. Cappelluti ha addirittura comprato qualche ricompensa per ringraziare Norman, tra cui una pallina da tenniss di cui il cane è estremamente contento.

 

Fonte: CAARCR

 

Ora, sembrerebbe che Leon sia sulla strada della guarigione e i veterinari hanno detto che non appena sarà abbastanza forte, sarà proposto per l'adozione.

 

Fonte: CAARCR

 

Per fare una donazione alla Charlie's Angels Animal Rescue Costa Rica e aiutarla a continuare a salvare altri animali come Leon, potete cliccare qui.

 

Fonte/ Immagine di copertina: The Dodo

 

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING

About the author

Elena Tinti