Storie appassionanti

Questo rifugio da una seconda vita agli orsi e ai lupi maltrattati dall’uomo

ADVERTISING

Nel nord-ovest della Grecia, un rifugio si è fatto carico della missione di soccorrere gli orsi e i lupi traumatizzati fisicamente o psicologicamente dall'azione dell'uomo: stiamo parlando del rifugio Arcturos.

 

Situato alle pendici del monto Vitsi, accoglie più di 20 animali in grandi gabbie sperdute tra i faggeti. Lì, gli animali vivono una seconda vita, lontani dalle brutalità che hanno dovuto affrontare in passato.

 

refuge arcturos grèceFonte: Paris Match

 

Inaugurata nel 1992, la struttura nasce all'interno di un progetto per la protezione degli orsi danzanti, molto popolari nei Balcani. Questa pratica consiste nel far camminare gli orsi sui carboni ardenti, per intrattenere i passanti lungo la strada.

 

Da quel giorno, Melina Avgerinou, che lavora al rifugio, si prende cura, insieme ai suoi colleghi, di animali che arrivano da ogni angolo d'Europa, dall'Austria alla Georgia, e li riabilitano alla vita in libertà, perchè come precisa Melina :

 

Ci sono altri rifugi nei Balcani, e in tutta Europa, ma sono spesso già pieni.

 

refuge arcturos grèceFonte: Paris Match

 

Tra gli ospiti del rifugio c'è Patrick, di 3 anni. Questo orsetto è stato salvato quando aveva solo un mese sulla frontiera tra Grecia e Albania, orfano poichè i bracconieri avevano ucciso la sua mamma. Dopo un periodo al rifugio, lo staff l'ha rilasciato libero in natura un anno fa, ma appena dopo un mese è tornato da solo per vivere lì.

 

In natura non sarà al sicuro perchè non ha mai imparato a non fidarsi degli esseri umani.

 

Barbara, un'altra orsa, è arrivata al rifugio 20 anni fa. Ceduta al rifugio da uno zoo serbo, porta ancora sul corpo le cicatrici di un passato doloroso, e passa le sue giornate nel suo recindo, tranquilla e pacifica.

 

refuge arcturos grèceFonte: Paris Match

 

Usko, trovato paraplegico, non sarebbe mai potuto tornare a camminare senza l'aiuto dello staff del rifugio, che gli hanno costruito un carretto su misura.

 

Ci sono molti problemi con gli orsi in cattività nei Balcani. La situazione peggiore la vediamo in Albania e a Skopje (in Macedonia) dove sono proprio le leggi che mancano.

 

Grazie a una donazione di 500 000 euro dalla Fondazione Niarchos, il rifugio Arcturos ha potuto salvare molti orsi e lupi. E sappiate che in media, mantenere un orso costa 15000 euro all'anno, mentre un lupo ne costa 10 000.

 

refuge arcturos grèceFonte: Paris Match

 

Ma il rifugio non si ferma qui. Oltre a salvare questi predatori, cerca di sensibilizzare gli agricoltori sulle loro sorti, proponendogli delle soluzioni alternative per proteggere il loro bestiame, senza necessariamente uccidere gli orsi o i lupi.

 

refuge arcturos grèceFonte: Paris Match

 

Da qualche anno, il rifugio sta sviluppando e allevando una razza locale di cani da pastore, prima a rischio di estizione, per proporla agli allevatori a protezione dei loro greggi.

 

Vassilis Fourkiotis, guida del rifugio che proviene da una famiglia contadina, spiega Paris Match :

 

Abbiamo distribuito più di 800 cuccioli dal 1999. Contrariamente alle altre razze, questi cani proteggono i greggi senza cercare di uccide i predatori che li attaccano.

 

refuge arcturos grèceFonte : Paris Match

 

Oggi, l'ONG spera essere un esempio per i paesi vicini, e spera di incoraggiarli ad adottare misure alternative che permettano di salvaguardare i lupi e gli orsi.

 

ADVERTISING

About the author

Emilie Blanc