Humour Storie appassionanti

Questo maiale salvato dal macello è ormai un “pittore” affermato

ADVERTISING

Pigcasso, una scrofa di 204 kg, è stata salvata dal macello quando aveva solo quattro settimane nel 2016, in Sud Africa, prima di essere accolta nel rifugio Farm Sanctuary SA a Franschhoek a Western Cape.

 

Fonte : Facebook

 

Fin dall'arrivo dell'animale, la direttrice del rifugio, Joanne Lefson, ha portato a Pigcasso alcuni giochi, perché potesse divertirsi un po'. Tra quei giochi, dei pennelli. E la scrofa se ne è subito impadronita. Joanne le ha portato quindi un barattolo di vernice e una tela, e Pigcasso ha incominciato a dipingere.

 

Fonte : Facebook

 

In seguito, la scrofa ha continuato a portare avanti "la sua passione", al punto da creare la proprio galleria e le sue proprie esposizioni. I dipinti di Pigcasso si vendono fino a 2000 dollari (1600 euro) a quadro, poiché l'animale ha già un vasto seguito. Joanne conferma al giornale Caters News :

 

Non la costringo a dipingerla. A volte, portiamo un cestino da pic-nic pieno fino a scoppiare, e si ingozza di fragole biologiche, di guai ave e di pop corn ricoperti di caramello tra una pennellata e l'altra. 

 

Fonte : Facebook

 

L'attrazione di Pigcasso per la pittura non è così sorprendente anche se unica. I maiali sono delgi animali intelligenti, che amano essere stimolati intellettualmente per evitare di annoiasi.

 

Fonte : Facebook

 

Pigcasso è all'oggi l'unico maiale pittore al mondo.

 

 

ADVERTISING

About the author

Giulia Preci