Storie appassionanti

Questi due cani deformi e abbandonati sono ormai inseparabili

ADVERTISING

Buttons, un adorabile cane, è stato soccorso nel mese di gennaio 2018 quando si trovava in un rifugio dove il tasso di abbattimento dei cani è molto elevato, dall'associazione. A Chance to Bloom Rescue. Jessica Russell, la presidentessa, ha spiegato al sito americano The Dodo :

 

Il rifugio ce l'ha portato in una carriola. Non sapevamo in che stato fosse. 

 

Fonte : A Chance to Bloom

 

Un esame veterinario ha permesso di determinare che la testa di Buttons, di tre anni, rimarrà inclinata per tutta la vita. Questa malformazione si spiega o con un problema genetico, presente dalla nascita o con il fatto che abbia passato troppo tempo in una gabbia troppo piccola per lui. Jessica spiega ancora :

 

Non siamo ancora sicuri, ma gli abbiamo dato dei medicinali per assicurarsi che il suo liquido cerebrospinale scorra correttamente. Ora è sano come un pesce.

 

Fonte : A Chance to Bloom

 

Una volta che il cane è riuscito a rialzarsi sulle sue zampe, i volontari dell'associazione hanno deciso di presentarlo a Grace, una cagnolina di due anni che era stata salvata nel novembre del 2017, dopo che era stata investita da una macchina. I veterinari sono stati costretti ad amputarle una zampa posteriore. Jessica racconta :

 

Avevano entrambi l'aria davvero distrutta quando li abbiamo presi dal rifugio. Ma quando li abbiamo fatti incontrare, tutto è cambiato. Un colpo di fulmine. 

 

Fonte : A Chance to Bloom

 

Dal loro incontro, Buttons e Grace sono inseparabili. Buttons piange se non sta nella stessa stanza della sua amica. Grazie, ama particolarmente correre con Buttans, sono migliori amici.

 

Fonte : A Chance to Bloom

 

Sfortunatamente, al momento, i due cani non sono ancora stati adottati ma Jessica non si dispera :

 

Quando li vedranno dal vivo, si innamoreranno tutti. Anche il solo vederli insieme è davvero speciale.

 

Fonte : A Chance to Bloom

 

Fonte : The Dodo

ADVERTISING

About the author

Andrea A.