Storie appassionanti

Prigioniero, ha vissuto per 25 anni in una minuscola apertura alla base di un edificio

ADVERTISING

Avrebbe dovuto attendere 25 anni prima che qualcuno lo notasse e decidesse di aiutarlo.

Per più di due decenni, questa Macaco ha vissuto rinchiuso in un minuscola gabbia, situata tra due edifici di Bangkok, in Thailandia.

 

joe-monkey-25-Fonte: WFFT

 

Ne ho viste di storie terribili sugli animali in questi ultimi 17 anni, ma credo che le condizioni in cui viveva questa scimmia la mettano tra i primi 10 posti.

 

Queste le parole di Edwin Wiek, fondatore della Wildlife Friends Foundation Thailand(WFFT), associazione a difesa degli animali selvaggi, per descrivere il caso di Joe.

E' grazie a un'email ricevuta da un abitante della zona che l'uomo viene a conoscenza di questa scimmia che "sopravviveva in un antro oscuro di un edificio abbandonato".

 

joe-monkey-25-3Fonte: WFFT

 

Guidato da quest'ultimo, Edwin scopre, nel mezzo di un quartiere popolato, un piccolo animale, costretto in una piccola apertura, con la testa appoggiata alla grata di quel "buco infernale".

 

joe-monkey-25-4Fonte: WFFT

 

L'apertura nella quale l'animale ha trascorso tutta la vita, misurava meno di un metro d'altezza. Raggiunto a malapena dai raggi del sole durante la giornata, Joe viveva circondato da spazzatura ed escrementi. La sua unica compagnia, qualche ratto che riusciva a insinuarsi tra le fessure della parete.

 

joe-monkey-25-6Fonte: WFFT

 

Compiendo alcune indagini, Edwin risale al proprietario dell'animale che con disinvoltura spiega che il Macaco viveva rinchiuso dal 1991. In seguito alla richiesta del responsabile dell'associazione, l'uomo acconsente affinché quest'ultima lo prelevi e se ne faccia carico, ammettendo che lui non aveva i mezzi per occuparsene.

 

La WFFT interviene immediatamente. Edwin ricorda quei momenti:

 

Joe era molto debole. La sua gabbia era così piccola che non poteva alzarsi in piedi. Era privo di muscolatura. La dentatura era rovinata e il suo fisico gravemente disidrato.

 

joe-monkey-25-8Fonte: WFFT 

 

L'animale inizia una lunga convalescenza presso la ONG, nel corso della quale impara a camminare, anche se resta troppo debole per arrampicarsi, e riprende a comunicare con altri esemplari della sua specie. Possibilità che gli era stata da sempre negata.

 

joe-monkey-25-9Fonte: WFFT

 

Pur restando la storia di Joe eccezionale nella sua brutalità, bisogna purtroppo ricordare che sono numerose le scimmie vittime di simili trattamenti in Thailandia, e in Asia in generale.

 

Spesso, questi animali non solo vengono maltrattati, ma anche cacciati e uccisi poiché si crede che la loro carne abbia proprietà curative. Oppure, venduti come animali da compagnia per accontentare il capriccio di alcuni umani.

 

joe-monkey-25-11Fonte: WFFT

 

Un salvataggio, quello di Joe, che lascia tuttavia l'amaro in bocca: un Macaco ha un'aspettativa di vita di 35 anni ed Edwin rimpiange di non averlo potuto salvare prima.

 

joe-monkey-25-10Fonte: WFFT

 

Fonte: TheDodo

ADVERTISING

About the author

Léa Marie