Storie appassionanti

Ogni giorno, questo squalo di 2,40m torna a cercare le carezze e le attenzioni dell’amico sub

ADVERTISING

Questa femmina di squalo limone si comporta come il più adorabile dei cuccioli.

 

Non potendo più rinunciare alle carezza del suo umano, ogni giorno si reca al suo quotidiano appuntamento con Randy Jordan, un insegnante di immersioni subacquee che lavora sulla costa Jupite, Florida.

 

-amitie-plongeur-requin-7

 

L'animaletto di 2.40 m in lunghezza, per 90 kg, è stato battezzato Blondie dall'amico .

 

Randy Jordan racconta al sito americano The Dodo :

 

Mi riconosce nel momento stesso in cui mi immergo. Sembra quasi che sorrida. Non cerca cibo, ma solamente coccole e attenzioni. E' strano, ma è così.

 

Il sommozzatore ha trovato in lei compagna d'eccezione per far scoprire le profondità marine ai suoi allievi.

 

amitie-plongeur-requin-6

 

Blondie non il solo squalo che l'appassionato subacqueo incrocia nel corso delle sue immersioni, tuttavia è sicuramente il più assiduo. E senza dubbio, il più affettuoso.

 

"[Questo tipo di interazioni] non rappresentano un pericolo per lo squalo", rassicura Randy Jordan. "Impossibile forzarla a fare qualcosa che non vorrebbe".

 

amitie-plongeur-requin-5

 

Per quanto riguarda il motivo per cui lo squalo ami a tal punto le carezze, Randy Jordan suggerisce questa ipotesi:

 

Non sono un esperto, ma so che gli squali presentano delle terminazioni nervose sotto al muso e se stimolate, l'animale prova una sensazione estrema di rilassamento. Penso che ami essere accarezzato tanto quanto i gatti.

 

 

amitie-plongeur-requin-3

 

Difensore della fauna marina, il subacqueo fa leva su questa insolita amicizia per combattere i pregiudizi esistenti contro questi animali.

 

"Quando le persone vedono scene come queste, cominciano ad amare gli squali", conclude Randy Jordan.

 

L'uomo è il peggiore dei predatori per gli squali. Da 40 anni, la popolazione è diminuita del 90% a causa della pesca intensiva. Oggi il 30% delle specie di squali sono in pericolo di estinzione.

 

L’associazione Sea Shepherd si mobilita da anni per salvarli. Per saperne di più e sostenerli, recatevi qui.

 

 

Fonte: TheDodo

 

*      *      *

 

Sullo stesso argomento

 

Salva un squalo balena da una trappola che lo avrebbe torturato per anni prima di ucciderlo

 

ADVERTISING

About the author

Andrea A