In loro difesa News

Numerosi cani adottati per poi essere di nuovo abbandonati dalla stessa persona in Francia

ADVERTISING

Venerdì 12 gennaio, nel tribunale correzionale di Carcassonne, in Francia, si è svolto il processo a Nathalie, una giovane donna di 33 anni, accusata di aver abbandonato tre cani dopo averli adottati. L'udienza si è svolta senza l'imputata, che non si è presentata in tribunale quel giorno.

 

 

Come riporta il 20 Minutes, la trentatreenne, che possedeva già molti cani, gatti e cocorite a casa sua, è accusata di "abbandono volontario di animale domestico" per aver lasciato tre cani soli attaccati a un palo. I fatti si sono svolti tra il 5 dicembre 2014 e il 19 giugno 2016.

 

Nel corso di questo anno e mezzo, Nathalie ha adottato dei cani trovati su dei siti internet, per poi abbandonarli, dopo aver capito di non potersene prendere cura.

 

L'Indépendant riporta :

 

All'epoca della custodia, l'imputata ha riconosciuto le sue responsabilità e ha spiegato che non riusciva a non avere animali intorno a lei. Li trovava sul sito ‘‘Leboncoin’’. In seguito, quando si rendeva conto di non potersene prendere cura, li lasciava attaccati a un palo con la speranza che trovino qualcuno se ne possa occupare meglio di lei…

 

Allertati dai volontari dell'associazione I Vagabondi di Lauragais, la SPA, la società a protezione degli animali francese ha subito sporto denuncia a parte civile.

 

Sempre attraverso le colonne de L’Indépendant, Emilie Boyer, avvocato de l’associazione, spiega :

 

Capisco che voglia colmare un vuoto affettivo recuperando questi animali, ma abbandonare un animale è un atto spregevole. In più, il lasciarli attaccati a un palo a morir di fame… Richiedo un danno di 2 000 € con interessi.  

 

Queste azioni, che venivano compiute sotto "pulsioni", sono state riconosciute dal tribunale che ha giudicato l'imputata colpevole.

 

Il verdetto : Nathalie dovrà versare un'ammenda di 600 euro, più 200 euro di danno e interessi alla  SPA, e non sarà più autorizzata a possedere un animale da qui a 5 anni.

 

In Italia, il maltrattamento di animali è punito dall’articolo del Codice penale 544-ter, che prevede per il colpevole la reclusione da 3 mesi a 18 mesi o una multa da 5.000 euro a 30.000 euro.

 

Per tutti coloro che desiderano adottare un animale, ricordiamo che sono molti i quattro zampe in attesa di una seconda possibilità nei rifugi. Pertanto, vi invitiamo a preferire l'adozione all'acquisto di un animale da compagnia. Adottare significa salvare una vita.

 

Per conoscere il rifugio più vicino a voi, potete recarvi sul sito dell’ENPA, della Lega Nazionale per la Difesa del Cane o dell'OIPA.

 

* * *

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING

About the author

Giulia Preci