Storie appassionanti

Nessuno conosce la causa del gonfiore sulla testa di questa cagnolina

ADVERTISING

Il gonfiore aveva incominciato a manifestarsi vicino al naso otto mesi fa… Fino a raggiungere le dimensioni di un pallone da calcio e fare apparire Meesha come un cane a due teste.

 

meesha-lump-5Fonte: @Facebook 

 

Tutt'oggi, le cause restano ignote. Tuttavia, quello che tutti sanno è che questa protuberanza anomala ha spinto i suoi anziani proprietari, incapaci di provvedere alle spese mediche, ad abbandonarla.

 

Poi, il mese scorso, le strade di Meesha di Liz Gigler, veterinaria responsabile della ONG Rescued Pets Are Wonderful, si sono incrociate nel rifugio in cui era ospitata. Da quel momento, la donna ha deciso di occuparsi della cagnolina per trovare un rimedio al suo problema.

 

meesha-lump-2Fonte: @Facebook 

 

Come prima tappa, la veterinaria ha trasferito Meesha presso il rifugio della sua associazione. Contrariamente alle sue aspettative, il cane non sembra conoscere depressione o tristezza. Infatti, Liz si trova a trattare con un cane giocherellone, socievole (gatti compresi!) e spensierato.

 

A dire il vero, si tratta del cane più felice che conosca. Ha sempre il sorriso sulle labbra!

 

meesha-lump-1Fonte: @Facebook 

 

Il solo momento in cui un velo di tristezza cade su di lei è quando si distende sul lato sinistro e cerca di appoggiare il capo al suolo.

Essendo il primo obiettivo della dottoresse assicurarsi che la sua vita non sia in pericolo, esegue una serie di esami approfonditi per capire la causa del gonfiore. Stando ai risultati emersi, la cagnolina gode di perfetta salute.

 

meesha-lump-6Fonte: @Facebook 

 

Poi, un momento di svolta decisivo avviene lo scorso 7 luglio: l'équipe medica decide di rimuovere la protuberanza, sulla quale verrà in seguito effettuata una biopsia.

 

Probabilmente, un'analisi più approfondita permetterà di capire a quale trattamento dovrà essere sottoposta Meesha. Per il momento, la cagnolina può rallegrarsi di aver ritrovato il suo aspetto normale ed essersi tolta un bel peso!

 

meesha-bosse-8Fonte: @Facebook 

Considerate le spese necessarie per provvedere alle sue cure, Liz ha lanciato una raccolta fondi. Infatti al momento, il suo futuro rimane incerto.

 

Ma questo non scoraggia la donna che è determinata a fare tutto quello che è in suo potere per preservare l'allegria innata di questa cagnolina. A tale proposito, dichiara:

 

La sua qualità di vita è ancora buona. E' sempre molto felice, e lo merita.

 

Per rimanere aggiornati sulle sue condizioni di salute, potete seguire Meesha sulla pagina Facebook a lei dedicata.

ADVERTISING

About the author

Elena Bissacco