News Storie appassionanti

Mutilato per aver giocato con una scarpa, questo tenero cane intraprende un’incredibile guarigione

ADVERTISING

Il finale di certe storie trova una spiegazione solo nella parola "miracolo".

 

Lo scorso maggio, a Bangkok, capitale thaïlandese, questo giovane Pastore Tedesco di due anni è stato barbaramente mutilato da un uomo che non ha accettato che giocasse con le sue scarpe.

 

(Attenzione: immagini difficili)

 

In preda a un attacco di rabbia, trancia le zampe anteriori dell'animale con un colpo di spada, lasciandolo agonizzante, affinché morisse dissanguato.

 

cola-mutilation-thailande-chien-3Fonte: @Soi Dog

 

Ma la sorte aveva fortunatamente in serbo per lui un finale diverso…

Cola viene trovato e preso in cura dalla Soi Dog, un'associazione che si occupa di prestare aiuto e sostegno agli animali randagi e vittime di maltrattamento in Thailandia.

 

Trasportato d'urgenza in una clinica veterinaria di Bangkok, subisce una serie di interventi chirurgici e, di recente, gli sono state donate delle protesi affinché possa tornare a camminare normalmente.

 

cola-mutilation-thailande-chien-4Fonte: @Soi Dog

 

E' durante la convalescenza che incontra Gill Dalley, cofondatrice di Soi Dog, triste ironia della sorte, lei stessa portatrice di protesi.

 

Da sempre impegnata nella causa animale, ha perso le gambe nel 2004 in seguito a un'infezione contratta da un cane che aveva salvato in un'inondazione.

 

cola-mutilation-thailande-chien-8Fonte: @Soi Dog

 

Gill Dalley rimane colpita dalla forza e lo spirito combattivo dello sfortunato animale, e decide di prenderlo con sé.

 

Maeve Henry, portavoce dell'associazione, ha spiegato alla CBS News :

 

Anche Gill porta delle protesi. E poiché il fato sa come intrecciare i fili del destino, ha instaurato un legame molto forte con Cola e ora l'ha adottato.

 

Nel video diventato virale, diffuso da Soi Dog lo scoros luglio e visualizzato più di 7 milioni di volte, si vede Cola indossare le nuove protesi, pieno d'energia e gioia di vivere, al fianco della sua nuova "mamma":

 

After having his two front legs hacked off with a sword, Cola shows the world he can rock prosthetics!

Please join the Emergency Response Team today so that other dogs like Cola can be given the lives they deserve. Click here -> ert.soidog.org/cola to join now.

Posted by Soi Dog Foundation on Tuesday, July 26, 2016

 

"L'amore che dimostra nei confronti degli umani, nonostante il violento trauma causatogli da uno di loro, dimostra fino a che punto si tratti di un cane straordinario", commenta un uomo dopo aver visto il video.

 

cola-mutilation-thailande-chien-9Fonte: @Soi Dog

 

Il suo aguzzino è stato condannato a un mese di prigione. Una pena che può  sembrare non adeguata, ma che per la Soi Dog rappresenta un segnale incoraggiante. Sulla pagina Facebook, l'associazione ha precisato:

 

Nonostante che [la sanzione] sia irrisoria, bisogna ricordare che se lo stesso atto fosse stato compiuto due anni fa, il colpevole se la sarebbe cavata senza alcuna condanna.

 

Infatti, è solo a partire dal 2014 che, per la prima volta, la Thailandia ha adottato una legislazione specifica per salvaguardare i diritti degli animali.

 

cola-mutilation-thailande-chien-6Fonte: @Soi Dog

 

Oggi, Cola trascorre giorni sereni, dando prova della sua generosità e perseveranza.

 

Anche se il periodo di convalescenza non è ancora terminato, l'équipe medica si dichiara positiva, sicura che una guarigione completa sarà infine possibile, permettendogli di approfittare pienamente della vita di cane.

 

WANT TO SEE SOMETHING JOYOUS? https://ert.soidog.org/cola

After having his front legs hacked off with a sword for chewing a pair of shoes, Cola showed the world he was a survivor.

Watch Cola now using his new prosthetic legs during a walk on the beach with Soi Dog co-founder Gill!

To read Cola's story in full, and see the moment he first showed us he was a fighter, visit https://ert.soidog.org/cola

Posted by Soi Dog Foundation on Friday, August 5, 2016

 

Per maggiori informazioni sul lavoro della Soi Dog e donarle il vostro sostegno, cliccate qui.

ADVERTISING

About the author

Andrea A