Vivere con loro

Il mio cane o il mio gatto è stato morso da un serpente: quali sono i rischi?

ADVERTISING

I cani e i gatti sono animali che amano giocare, e che spesso non si rendono conto dei pericoli che li circondano. Se sono abituati a passeggiare fuori, potrebbero incontrare sul loro cammino dei serpenti e potenzialmente farsi mordere, sia che sia il serpente che li attacchi o che siano loro a giocarci o a cacciarli.

 

Il morso del serpente può avere immediatamente delle gravi conseguenze sulla salute del vostro animale da compagnia. È importante quindi evitarli, saperli riconoscere e sapere come reagire il più velocemente possibile.

 

1. Quale sono i serpenti più pericolosi per il mio cane o il mio gatto?

 

La vipera è il serpente più pericoloso perché più comune per i cani e i gatti. È difficile distinguerla dalle bisce o dall'Orvet, una lucertola spesso confusa per un serpente, entrambi inoffensivi. 

 

vipère chien

 

Esistono molti tipi di vipere:

 

    • Vipera aspide: si tratta della vipera più diffusa in Italia e in Francia. La ritroviamo da nord a sud. Vive generalmente negli ambienti rocciosi ma si adatta facilmente. La vipera aspide è attiva tra aprile e ottobre. Misura circa 70 cm e ha le squame con motivo "a raggi". Queste vipere tendono a fuggire dagli esseri umani e dagli altri animali e mordono solo per difendersi. Fate attenzione ai cani e i gatti che amano cacciare.

 

    • Marasso: Questa vipera si trova in Italia solo al nord, e in Europa in Francia, in Germania e in Est Europa. Vive anche a 3000 metri d'altitudine. In base all'altitudine in cui si trova, il marasso è arriva da marzo/maggio a settembre/novembre. Misura meno di 65cm ed è di color marrone o grigio con delle macchie più scure. Selvatica, evita gli umani ma morde un cane o un gatto troppo curiosi.

 

    • Vipera d'Orsini: questa piccola vipera, molto simile al marasso, in Italia vive solo nella zona degli Appennini Centrali, alle alte altitudini. È attiva da marzo a settembre. È troppo piccola per essere pericolosa per l'uomo ma comporta dei rischi per gli animali da compagnia.

 

 

serpent chat risques

 

Può essere difficile distinguere una vipera da una biscia, in particolare tra l'erba alta. Ecco alcuni dettagli che possono permettervi di distinguerle:

 

  • La vipera è più piccola. La biscia misura tra 1 e 2 metri di lunghezza.
  • La biscia è spesso di colore verde, mentre le vipere sono marroni o grigie.
  • La testa della vipera è a forma triangolare, quella della biscia è ovale.
  • Le pupille delle vipere sono ellittiche mentre quelle delle bisce sono rotonde.

 

Anche le orvet si riescono a distinguere dalle vipere. Sono più piccole (dai 30 ai 50cm) e la testa assomiglia a quella di una lucertola.

 

Attenzione, è vietato uccidere o catturare un serpente, qualunque sia la specie.

 

2. Quali sono i sintomi di un morso di un serpente per un cane o un gatto?

 

I morsi delle vipere sono di solito sulle zampe o sulla testa dell'animale. Effettivamente, la vipera morde solo per difendersi, e quindi morde solo se viene pestata da una zampa per caso o se l'animale prova ad annusarla, a stanarla o a giocare con loro.

 

Il morso è molto doloroso per l'animale, e non è raro che si metta ad abbaiare o a miagolare a gran voce. E in seguito si mette a leccare a lungo la zona in cui è stato morso.

 

I primi sintomi appaiono circa mezz'ora dopo il morso: la zona infettata si gonfia, si scalda e diventa rossa. Se i peli del vostro gatto o del vostro cane sono corti, potrete ritrovare il segno del morso. Se viene morso alla zampa, l'animale potrebbe zoppicare.

 

Se non lo portate immediatamente dal veterinario, potrebbero apparire altri sintomi, come la febbre, un'emorragia, macchie sulla pelle, inizio di un ittero, problemi alla digestione, problemi neurologici o cardiaci…

 

Infine, il morso di una vipera può provocare la CIVD, ovvero il coagulo intra vascolare diffuso, che è caratterizzato dalla formazione di trombi nel sangue che portano a delle emorragie.

 

3. Il mio cane o il mio gatto è stato morso da un serpente: cosa fare?

 

Si tratta di un momento stressante, sia per voi che per il vostro gatto o per il vostro cane. È molto importante mantenere la calma, perché lo stress, aumentando il ritmo del battito cardiaco del vostro animale da compagnia, accelera la diffusione del veleno. 

 

Non cercate di succhiare via il veleno con la vostra bocca o un oggetto, è inutile e rischiate di avvelenarvi. Il siero antivipera per gli umani è contro indicato per gli animali perché mortale.

 

transfusion sanguine chienFonte : I love my dog

 

Chiamate immediatamente il vostro veterinario, e aspettando la vostra visita, potete anche mettere un panno fresco o un panetto di ghiaccio sul morso. Allevierà il dolore e rallenterà la diffusione del veleno.

 

Potete in caso, se il vostro animale non vi respinge, disinfettarlo con una soluzione iodata (betadina). Ma più importante, non utilizzate dell'alcool, poichè fluidifica il sangue.

 

Solo il vostro veterinario è in grado di curare il morso. In base all'età o la taglia del vostro animale, le cure possono essere diverse. Variano da una perfusione, alle iniezioni di anti dolorifici e antibiotici, a una trasfusione del sague, supportati da esami complementari.

 

4. Come evitare che il mio gatto o il mio cane si faccia mordere da un serpente?

 

È difficile sorvegliare 24/24 un cane o un gatto mentre sono in giardino. Se vivete in una regione particolarmente popolata dalle vipere, sappiate che i polli e i ricci cacciano i serpenti. 

 

Durante le passeggiate, battete i piedi o con un bastone per terra: le vibrazioni faranno scappare i serpenti. Controllate anche che il vostro cani non si allontani troppo dal sentiero.

 

Se vedete una vipera non avvicinatevi. Sono pericolose anche per gli essere umani e possono mordere per due volte consecutive con lo stesso effetto.

ADVERTISING

About the author

Giulia Preci