In loro difesa News

Maiali deformi e in fin di vita: un’inchiesta denuncia gli orrori in un allevamento spagnolo

ADVERTISING

Recentemente, l'associazione per la protezione animale Animal Equality ha pubblicato un video allarmente che accusa il fornitore spagnolo di carne El Pozo per maltrattamento animale e di infrazioni delle norme igieniche.

 

In questo video, filmato in un allevamento di maiali d'Alhama, nel sud del paese, si vedono numerosi maiali in condizioni fisiche allarmanti.

 

Fonte : screenshot dal video girato da Igualdad Animal

 

Attenzione, immagini forti.

 

"Non avevamo mai visto niente di simile"

 

Piaghe aperte e in putrefazione, ascessi, malformazioni e cannibalismo, ecco cos'ha constatato Igualdad Animal, una branca locale di Animal Equaliy, girando il video nella provincia di Murcia, nel sud del paese, una zona rinomata per la trasgressione delle regole sanitarie.

 

"Non avevamo mai visto niente di simile ", è quello che Javier Moreno, il co-fondatore dell'associazione di difesa degli animali, ha dichiarato nel video.

 

 

Fonte : screenshot dal video girato da Igualdad Animal

 

Filmato durante la notte, in collaborazione con "La Sexta", una catena televisiva spagnola, che ha portato avanti un'inchiesta sull'industria della carne, il video denuncia gli orrori dell'allevamento porcino in massa, che rifornisce moltissime aziende in tutta Europa.

 

Delle rivelazioni che potrebbero compromettere le partnership con i grandi nomi della distribuzione

 

Secondo il quotidiano spagnolo El Pais, che diffonde la notizia, a due grosse aziende belghe è stato richiesto di cessare ogni tipo di collaborazione con El Pozo e a liquidare le loro riserve di prodotti provenienti da questi allevamenti, per rischio di contaminazione.

 

Poiché come indica l'associazione, le "parti giudicate improprie al consumo umano" sono semplicemente tagliata, e questo comporta dei rischi per i consumatori.

 

Secondo Dekelver, porta voce di  Delhaize, è stata aperta un'inchiesta per ottenere informazioni più precise riguardo le accuse. Nell'attesa, i prodotti indagati resteranno "temporaneamente bloccati".

 

Le accuse smentite dal fornitore spagnolo

 

Ma il grande gruppo spagnolo non sembra disposto a riconoscere i prori errori. Dopo la diffusione del video, ha dichiarato che i maiali in questioni erano affetti da malattie congenite, e che erano stati messi sotto osservazione per controllare l'avanzamento del loro stato di salute.

 

Ha anche smentito la presenza di veterinari sul posto, e afferma che tutte le leggi europee in materia di igiene e ben essere animale vengono rispettate.

 

Per quanto riguarda i due collaboratori belghi, hanno dichiarato di voler "riesaminare la loro collaborazione" con El Pozo e di di ritirare la carne proveniente da questi maiali dalla distribuzione. I clienti di queste catene hanno anche la possibilità di riportare indietro i prodotti al supermercato.

 

Fonte : screenshot dal video girato da Igualdad Animal

 

Il fornitore El Pozo è uno dei marchi più popolari in Spagna per quanto riguarda la carne, e i suoi prodotti vengono distribuiti in più di  75 paesi al mondo.

 

Se anche voi volete sostenere l'associazione Animal Equality nella lotta del maltrattamento animale, potete fare una donazione cliccando qui.

 

Il video (Attenzione ! Immagini forti) :

 

 

In Italia, il maltrattamento di animali è punito dall’articolo del Codice penale 544-ter, che prevede per il colpevole la reclusione da 3 mesi a 18 mesi o una multa da 5.000 euro a 30.000 euro.

 

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING

About the author

Giulia Preci