News

Legato ad una macchina, viene trascinato sull’asfalto sotto lo sguardo sconvolto degli abitanti di questo comune italiano

ADVERTISING

Domenica 3 agosto, gli abitanti di Larino hanno assistito ad una scena raccappriciante, che ha sollevato un'ondata di indignazione sui social.

 

Fonte: Amoreaquattrozampe.it

 

Una calda mattina d'estate, un'auto ha attraversato tra le urla della gente le strade di questo piccolo comune di Campobasso, Molise. A scandalizzare le persone presenti al momento dell'accaduto, non è stata la guida spericolata dell'uomo, ma l'immagine di un cane sanguinante trascinato dall'auto sull'asfalto. Alla guida del veicolo, si trovava il proprietario di questo Bracco Tedesco, un uomo di 85 anni con una grande passione per la caccia.

 

Fonte: Il Giornale del Molise

 

A seguito di un intervento dei carabinieri, l'uomo è stato fermato ed interrogato. In un primo momento, l'anziano cacciatore ha cercato di giustificarsi raccontando che si sarebbe trattato di un incidente. Secondo le sue dichiarazioni, il cane si trovava nel bagagliaio perché si rifiutava di salire sul mezzo, quando ad un certo punto il baule si è aperto e il cane è caduto, rimanendo impigliato con il guinzaglio.

 

Alcuni testimoni hanno smentito la versione dell' uomo, a cui era recentemente stato ritirato il porto d'armi per cattiva condotta, affermando di averlo visto legare personalmente il cane alla macchina trascinandolo poi fino alla morte.

 

Un cane da caccia come il Bracco Tedesco che è morto. Fonte: La Doppietta.

 

Quando l'ambulanza veterinaria è accorsa sul posto di blocco, per il cane non c'era più nulla da fare. Ora, è stata aperta un'inchiesta per fare luce sui dettagli di questa storia macabra, ma intanto l'uomo è già stato denunciato per maltrattamento. Per Roberto Colonna però, rappresentante della Eital, l’Ente Italiano per la Tutela degli Animali e la Legalità, la giustizia non può fermarsi qui. Infatti, racconta al blog Primonumero:

 

È un gesto da condannare fermamente, terribile. […] Stiamo cercando di raccogliere testimonianze circostanziate e abbiamo già preso contatti con il nostro avvocato per avviare un’azione legale. 

 

Lo scandalo di questa notizia ha avuto molto eco sui social, in particolare su Facebook, dove gli abitanti di Larino e di tutta Italia hanno espresso la loro indignazione per questa faccenda.

 

Immagine di copertina: Il Giornale del Molise & Amore a Quattro Zampe. 

 

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola regalo mensile piena di giochi e snack golosi (ottieni una scatola gratis). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING

About the author

Elena Tinti