Vivere con loro

La dolorosa realtà di perdere un animale caro, e come affrontare il lutto

ADVERTISING

Amiamo i nostri quattro zampe tanto quanto i nostri amici, fratelli,  talvolta figli. Quando ci lasciano per sempre, un vuoto profondo sconvolge le nostre vite.

 

Se un periodo di lutto è comprensibile in seguito alla perdita di una persona cara, perché dovrebbe essere diverso nel caso di un animale amato? Questa fase, spesso sottovalutata, è di fatto necessaria per poter superare la perdita.

 

mourning-process-pet-4Fonte: @EverydayHealth

 

La perdita di un compagno di vita

 

Qualunque sia l'animale prescelto, il vostro compagno di zampa non vi giudicherà, non vi tradirà e vi amerà incondizionatamente.

 

Talvolta, si sviluppa in noi la sensazione che si tratti della nostra anima gemella. Non è raro sentire persone come Amelie dire: "E' stato amore a prima vista. Siamo diventati una cosa sola. Era come se fossimo connessi.".

 

Proprio perché occupano questo posto speciale, inevitabile sentire il vuoto dato dalla loro assenza.

 

Gli altri non possono capire

 

"Puoi prenderne un altro!", questo il commento spesso pronunciato dalle persone per consolare, ma che provoca una fitta dolorosa.

 

Quando Valerie  ha perso il suo cane di 15 anni, ha dovuto confrontarsi con affermazioni simili. Per lei, tuttavia, la perdita del cane era tanto dolorosa quanto quella dei nonni. "Vivevamo in simbiosi, 24 su 24. Era il mio compagno e confidente."

 

Spesso le persone criticano tale comportamento, ma la sofferenza provata da ciascuno è personale e unica.

 

mourning-process-pet-1Fonte: @BostonGlobe

Continua a parlarne

 

Anche se doloroso, è bene parlarne.  La veterinaria Marina von Allmen afferma:

 

Rimanere in silenzio amplifica la disperazione, prolunga il periodo di lutto e lo rende più difficoltoso. Le emozioni represse riaffiorano in qualunque momento.

 

Qualora le persone che vi circondano non capissero la difficoltà del momento che stai vivendo, considerate la possibilità di rivolgervi a un veterinario, o uno psicologo per evitare di dover affrontare la situazione in solitudine.

 

Le fasi del lutto

 

Normale provare rabbia, senso di colpa, depressione, e alla fine del tunnel, accettazione.

 

Ma per riuscire a superare la perdita, dovete viverle tutte.

 

Fonte: @VetHouseCalls

 

Dire "addio" nel modo giusto

 

Una volta deciso come procedere con il corpo del vostro animale, avete compiuto il primo passo verso il cammino dell'accettazione.

 

Consigliamo di prendere una decisione quando il vostro cane gode ancora di buona salute, per evitare decisioni affrettate di cui potreste pentirvi.

 

Ogni forma di rituale aiuta, dalla sepoltura alla stesura di una poesia. L'importante è dirgli "addio" nel modo migliore.

 

mourning-process-pet-5Fonte: @UrbanPaws

 

Trovare un nuovo compagno

 

In molti pensano che adottare un nuovo animale equivarrebbe a dimenticarlo, tradirlo o provare ancora più sofferenza.

 

Altri cercano di "sostituirlo". Approccio sconsigliabile perché nessun altro animale potrà mai reggere il confronto con il vostro benamato.

 

Conviene scegliere un animale completamente diverso per razza, colore, sesso e quindi inevitabilmente, carattere.

 

Quando è giusto adottare un nuovo animale? Dipende. Stando a Ramel:

 

Quando hai accompagnato il tuo animale durante la sua vecchiaia e malattia, hai già vissuto un pre-lutto. Ma quando si tratta di un incidente, si subisce uno shock tale che è sconsigliabile adottarne uno nell'immediato.

 

 

mourning-process-pet-2Fonte: @Catster

 

La cosa da tenere a mente è vivere il proprio lutto e riprendere la propria vita.

 

Anche adottando una nuova palla di pelo, il ricordo del vostro compagno rimarrà per sempre.

 

ADVERTISING

About the author

Elena Bissacco