Vivere con loro

La dirofilariosi del cane o “verme del cuore”: sintomi e cure

ADVERTISING

La dirofilariosi, o verme del cuore, è una malattia parassitaria grave e poco conosciuta che attacca il cuore dei cani e può avere conseguenze drammatiche.

 

Può anche colpire, in maniera più lieve, i gatti e fa parte delle zoonosi, ovvero delle malattie che possono essere trasmesse dall'animale all'uomo. E

 

È una malattia particolarmente difficile da diagnosticare e le cure sono pesanti e dolorose per il cane. 

 

La dirofilariosi si trasmette attraverso la puntura di un insetto, e bisogno essere particolarmente attenti durante le stagioni caldi dove gli insetti prolificano.

 

Imparate a conoscere i sintomi della malattia dei vermi del cuore nel cane per poter reagire il più velocemente possibile e curarla al meglio.

 

Verme del cuore nel cane: di cosa si tratta?

 

Come il nome lascia intendere, il verme del cuore è una malttia provocata da un parassita, chiamato Dirofilaria immitis, che si impianta e cresce nel cuore e nelle arterie polmonarie.

 

Il parassita arriva nel cane attraverso la puntura di una mosca di tipo Anopheles o Culex. Quando punge, la mosca trasmette attraverso la ferita le larve.

 

Le larve cominciano a crescere sotto la pelle del cane per poi migrare verso i polmoni e il cuore dove diventano adulte.

vers du coeur chien

 

Si tratta di un verme di tipo filiforme, ovvero lungo e molto fine, e questo gli permette di installarsi nelle vene. In un cane infettato ci possono essere dagli uno fino a 250 vermi alla volta.

 

La dirofilaria immitis può sopravvivere dai cinque ai sette anni nei cani, mentre nei gatti sopravvive raramente.

 

I vermi del cuori possono anche essere trasmessi ai cuccioli nella placenta. I vermi non raggiungeranno mai lo stato adulto poiché hanno bisogno di una mosca per svilupparsi completamente.

 

Sintomi della dirofilariosi nei cani: come riconoscerli?

 

Quando i vermi raggiungono le arterie polmonari, e poi il cuore, provano un ostruzione dei vasi e un'infiammazione che porta un ipertensione polmonare.

 

Arrivano al cuore al momento di riprodursi e diventare adulti. I vermi nel cuore distruggono i globuli rossi.

 

symptomes dirofilariose chien

 

In funzione del numero di vermi presenti nell'organismo del cane, i sintomi variano e possono essere anche impercettibili.

 

  • Stadio 1 : Meno di 10 vermi presenti nell'organismo dell'animale. Nessun sintomo visibile.
  • Stadio 2 : Tra i 10 e i 50 vermi circa. Il cane comincia a non sopportare più lo sforzo fisico e incomincia a tossire. I vermi incominciano ad essere visibili in una radiografia.
  • Stadio 3 : Tra i 50 e i 100 vermi circa. Il cane non riesce più a fare sforzi fisici e ha delle difficoltà respiratorie. Possono apparire i segni di una insufficienza cardiaca e di un ascesso (un liquido simile all'acqua nel ventre) o un versamento pleurico ( liquido nella pleura, la parte bassa dei polmoni).
  • Stadio 4 : oltre i 100 vermi. I vermi raggiungono il cuore e creano una cavità che impedisce l'arrivo del sangue dalla vena cava. Un gran numero di vermi fa esplodere i globuli rossi che liberano l'emoglobina nel sangue, nelle urine e sotto la pelle, provocando un'itterizia. Il fegato si gonfia, e il cane ha una grave insufficienza cardiaca che può portare rapidamente alla morte.

 

Come diagnosticare i vermi del cuore in un cane?

 

Visto che i sintomi si manifestano solo a uno stadio della malattia relativamente avanzato, è difficile diagnosticare la dirofilariosi.

 

Spesso è necessario fare diverse tipologie di esami per riuscire ad ottenere una buona diagnosi.

 

Lo stesso, perchè gli esami non diano un "falso negativo", bisogna lasciare alla malattia il tempo di infettare l'organismo in modo che sia rilevabile dalle analisi.

 

Se il vostro cane è stato infettato, bisogna aspettare sette mesi prima di fargli fare degli esami.

 

maladie du chienFonte : Petcha

 

Prima di tutto, un'analisi biochimica permette al veterinario di verificare se il funzionamento degli organi del cane ha subito un cambiamento importante. Questo esame veterinario non permette però di sapere se si tratta di vermi del cuore o di un'altra malattia.

 

L'esame sierologico permette di rintracciare nel sangue, sia direttamente delle tracce dei vermi, sia la traccia degli anticorpi specifici destinati ad eliminarli. A volte però, alcuni cani non presentano ne l'una ne l'altra.

 

Una radiografia polmonare permette nei casi più avanzati di vedere i vermi o di scorgere le lesioni che provocano.

 

Infine, quando i parassiti raggiungono il cuore, una ecocardiogramma permette di confermare la diagnosi e di determinare la gravità delle lesioni.

 

Qual'è la cura per la dirofilariosi canina ?

 

La malattia può essere curata con l'aiuto di medicine o con un'operazione chirurgica.

 

La cura via medicinali prevede l'assunzione di compresse o delle iniezioni intramuscolari. Quest'ultime sono particolarmente dolorose per il cane.

 

Questo trattamento può durare fino a un anno.

 

La chirurgia è il tentativo estremo e prevede l'estrazione dei parassiti passando dalla vena giugulare. Questa tecnica è molto rara, costosa, rischiosa e principalmente praticata negli Stati Uniti.

 

Come evitare che il vostro cane prenda i vermi del cuore?

 

La prevenzione è fondamentale per evitare al vostro animale da compagnia questa malattia grave.

 

Potrete proteggerlo limitando la presenza di mosche in casa o proteggendo direttamente il vostro animale con dei prodotti antipuntura.

 

Attenzione, a volte alcuni antiparassitari chimici possono essere tossici.

 

Impedite al vostro cane di giocare e relazionarsi con cani randagi, più suscettibili ad essere contaminati.

 

Infine, se il vostro cane passa del tempo in una zona a rischio, fatelo controllare sette mesi dopo l'esposizione.

ADVERTISING

About the author

Victoria Bach