News

Khalessi, la piccola cagnolina mutilata che ha commosso il mondo, si è spenta per sempre

ADVERTISING

Khalessi, dolce esemplare di Pitbull, la cui storia aveva commosso il mondo intero, si è spenta, giovedì 23 giugno, alle 8.43 del mattino.

 

Viva per miracolo, era stata ritrovata gravemente mutilata e ferita in una parco di Orlando, Stati Uniti, lo scorso agosto.

 

pitbull-defigure-Khaleesi-9Fonte: @Passion4Pits

 

Al momento del salvataggio, presentava le ossa spezzate e la colonna vertebrale danneggiata le impediva di usare le zampe posteriori. A rendere la situazione ancora più atroce, il suo muso era stato mutilato.

 

Senza narici, il povero animale era costretto a respirare attraverso la bocca

 

I suoi salvatori, Stephanie Paquin e suo marito, Mike, i fondatori dell’associazione Passion 4 Pits, l'avevano trasportata d’urgenza alla clinica veterinaria di Hays Town, nella città di Hudson, dove aveva subito un intervento di cinque ore.

 

pitbull-defigure-Khaleesi-4Fonte: @Passion4Pit

 

Il Dr. Colby Burns, responsabile delle cure post-operazione, aveva spiegato al sito Wishtv.com:

 

 Abbiamo recuperato dei lembi di tessuto epidermico trasferendoli sul muso per permetterle di guarire. Abbiamo dovuto creare due aperture artificiali, al posto delle narici, affinché respirasse.

 

Nei mesi a seguire, Khalessi si batte per uscirne, subendo successivi interventi per curare il suo corpo martoriato.

 

Il sostegno della sua famiglia adottiva, Stéphanie et Mike, non viene mai a mancare durante questo duro periodo. Al loro fianco, la cagnolina rivela la sua vera natura dimostrandosi piena d'amore da offrire e desiderosa di giocare.

 

khalessi-pitbull-deces-3Fonte: @Passion4Pits

 

Nel corso dei mesi, la sua storia commuove tutti gli Stati Uniti, al punto tale che verrà premiata dal celebre show televisivo “World Dog Awards” lo scorso gennaio.

 

Un riconoscimento nazionale meritato da questa cagnolina che non ha mai cessato di battersi e offrire la propria fiducia agli esseri umani nonostante le torture subite.

 

Khalessi has been through so much this year, and we are so honored to give her this years Underdog award!

Posted by World Dog Awards on Thursday, January 14, 2016

 

Sfortunatamente, lo scorso febbraio, subentrano delle complicazioni. I veterinari le diagnosticano la glomerulonefrite, un’infezione renale, e di piroplasmosi, una malattia infettiva abbastanza seria che colpisce spesso i cani usati nei combattimenti.

 

khalessi-pitbull-deces-4Fonte: @Passion4Pits

 

“Qualunque sia il tempo che le resta da vivere con noi, 6 mesi, 12 mesi, o sei anni, riceverà le cure migliori e tutto l’amore che merita”, aveva dichiarato Mike al sito Dogster.

 

Alla fine, la malattia ha avuto la meglio su Khalessi.

 

In un messaggio postato su Facebook alcune ore dopo il suo decesso, son humaine, Stephanie Paquin, si confida:

 

Khalessi era stanca e mi ha fatto capire che era pronta. Questa mattina, alle 8.43, Khalessi ha lasciato questo mondo, e un immenso vuoto nel mio cuore. Non ci sono parole per descrivere i nostri sentimenti. Tuttavia, la sua memoria e la fondazione in suo nome continueranno ad esistere.

 

khalessi-pitbull-deces-2Fonte: @Passion4Pits

 

La storia di Khalessi è un esempio di speranza per tutti coloro che hanno vissuto il peggio e decidono di continuare a battersi per vivere.

 

per maggiori informazioni sull'associazione di Stephanie e Mike Paquin, i salvatori di Khalessi che le sono stati accanto fino alla fine, cliccate qui (pagina in inglese).

 

*      *      *

 

Sullo stesso argomento

 

Le resta solo metà del volto. Ma l'amore per i suoi salvatori è senza limiti

 

ADVERTISING

About the author

Andrea A