Vivere con loro

I 7 pericoli di primavera per il vostro gatto

ADVERTISING

Con la primavera, gli animali da compagnia passano più tempo fuori, per approfittare della natura e del bel tempo. Ma un terreno di gioco più vasto può anche significare l'arrivo di nuovi pericoli per i gatti.

 

Cadute, spighe, allergie… Molte minacce per la salute del vostro gatto che conviene non sottovalutare per poter reagire in fretta se necessario.

 

Trovate qua una lista di sette pericoli di primavera per il vostro gatto e varie soluzioni per apprendere ad affrontarle al meglio.

 

1. Zecche e pulci: attenzione ai parassiti dei gatti

 

Il vostro gatto può prendere le pulci e le zecche tutto l'anno, ma con l'aumento delle temperature in primavera aumenta anche il loro numero in maniera considerevole.

 

Anche i gatti d'appartamento sono a rischio come i gatti che hanno accesso all'esterno poiché i parassiti potrebbero attaccarsi ai vostri vestiti, prima di raggiungere il pelo del vostro animale da compagnia.

 

puces chatFonte : Terminix

 

Una sola pulce può deporre fino a 50 uova al giorno. Controllare la proliferazione è difficile e può provocare prurito intenso al vostro gatto. E grattandosi troppo il vostro gatto può finire per ferirsi.

 

Le zecche sono dei parassiti ancora più pericolosi per il vostro gatto. Possono provocare un'anemia felina o possono trasmettere delle malattie mortali come la malattia di Lyme, l'enrilichiosi o anche l'emobartonellosi felina.

 

Le zecche sono particolarmente difficili da scovare nei gatti, poiché, contrariamente ai cani, non provocano prurito.

 

Per lottare contro i parassiti del gatto è quindi raccomandabile controllare il suo pelo con regolarità, spazzolandolo per esempio.

 

Potete anche utilizzare dei prodotti antiparassitari per gatto. Un insettifugo vi permetterà di tenere alla larga gli insetti e di uccidere i parassiti già presenti sul vostro gatto.

 

2. Le allergie minacciano anche il vostro gatto

 

Le allergie fanno parte dei pericoli di primavera per il vostro cane, ma lo stesso vale per il vostro gatto. Il polline, la polvere e gli acari possono provocare delle reazioni allergiche nei gatti.

 

allergie du chatFonte : Catster

 

L'allergia felina più ricorrente è quella alle pulci. La puntura di una pulce può provocare una dermatite allergica (DAPP) e può spingere il gatto a grattarsi fino a sanguinare.

 

Tutti i tipi di allergia si manifestano attraverso i seguenti sintomi: tosse, irritazione della pelle, perdita di pelo, vomito…

 

Non esitate a consultare il vostro veterinario quando uno di questi sintomi appare, solo lui potrà prescrivervi il trattamento antistaminico adatto al vostro gatto.

 

3. I pericoli del giardino per il vostro gatto: piante tossiche e prodotti per giardinaggio

 

I gatti hanno bisogno di ingerire regolarmente l'erba gatta o delle altre piante per una pulizia interna. Non è quindi strano vedere i gatti masticare delle piante del giardino. Tuttavia, alcune piante sono molto tossiche per i gatti:

 

  • Lonicera
  • Giacinto
  • Belladonna
  • Mughetto
  • Edera
  • Aconito
  • Dieffenbachia
  • Arum
  • Filodendro
  • Aloe
  • Amaryllis
  • Mimosa del Giappone o Poinctana
  • Fico

 

L'ingestione di una di queste piante può causare un'intossicazione. Questo porta a problemi della digestione, cardiaci o del sistema nervoso.

 

Se vedete che il vostro gatto vomita, ha la diarrea o ha una salivazione non normale, o ancora trema, portatelo immediatamente dal veterinario. Se sapete quale pianta ha ingerito il vostro gatto, portate con voi delle foglie o dei fiori in modo che il veterinario possa identificare l'origine dell'intossicazione.

 

4. Come prevenire le cadute del vostro gatto dal balcone o dalla finestra

 

I gatti sono degli animali agili, che possono saltare da altezze importanti senza farsi male. Ma può succedere che un gatto scivoli dal bordo del balcone o dalla finestra, e questo può portare eventualmente a fratture importanti o al decesso se si parla di grandi altezze.

 

chute de balcon chat

 

Può anche succedere che il vostro gatto tenti di uscire da una finestra anta-ribalta o da un lucernaio, incastrarsi e ferirsi nel tentativo di liberarsi da solo.

 

Per evitare questo genere di incidente, proteggete le vostre finestre e i vostri balconi (zanzariere, Pour éviter ce genre d'incident, protégez vos fenêtres et vos balcons (moustiquaire, rete…) o fate in modo di essere sempre presenti per evitare che il vostro gatto vi si avvicini troppo.

 

5. Spazzolate il vostro gatto durante la muta per evitare le palle di pelo

 

In primavera, i gatti incominciano a perdere il pelo in più che il loro corpo ha prodotto per affrontare l'inverno. Durante la muta, il vostro gatto perde molto più pelo del solito e rischia così di ingerirne una grande quantità quando fa la sua tolettatura.

 

Le palle di pelo troppo grosse possono provocare vomito, costipazione e anche un'occlusione intestinale. Nel caso di un occlusione intestinale, è di fontamentale importanza contattare immediatamente un veterinario.

 

Per evitare questa spiacevole situazione, potete spazzolare il vostro gatto più spesso che il resto dell'anno e adattare la sua alimentazione con un aumento all'apporto di fibre per facilitare la digestione delle palle di pelo. Anche l'erba gatta è un metodo per aiutare la digestione e la pulizia interna del vostro gatto.

 

6. Fate attenzione alle spighe, molto pericolose per i gatti

 

Le spighe sono uno dei pericoli più grandi per i gatti e i cani in primavera e in estate. Sono i fiori delle piante graminacee, che una volta secchi, si attaccano al pelo degli animali che gli passano vicino.

 

épillets chatFonte : Clinique vétérinaire

 

La spiga può infiltrarsi sotto la pelle del gatto, o anche nel muso, negli occhi, nelle orecchie, nell'ano o nel sesso e provocare un'infezione.

 

Non tentate di estrarre la spiga da soli ma recatevi immediatamente da un veterinario per rimuoverla. Può essere molto doloroso per l'animale. Per evitargli queste sofferenze, controllate i punti sensibili tutte le volte che tornate da una passeggiata.

 

7. Le processionarie, uno dei grandi pericoli per i gatti a primavera

 

Pericolo numero 1 per i cani a primavera, le processionarie sono da tenere d'occhio anche quando si vive con un gatto. Le processionarie istallano i loro nidi sui pini.

 

chenilles processionnaires chatFonte : MJF

 

Sono ricoperte di pelo molto urticante che può provare delle gravi lesioni in caso di contatto con le mucose. Se il vostro gatto prova a mangiarne una, è indispensabile portarlo immediatamente dal veterinario prima che l'infezione finisca per necrotizzare la lingua.

 

I peli, se inalati, possono anche raggiungere i polmoni. Infine, se il vostro gatto mangia una processionaria, avrà sicuramente dolori addominali e vomiterà.

 

Fate attenzione quindi ai posti in cui il vostro gatto ha l'abitudine di passeggiare, in particolare se sono presenti dei pini.

 

ADVERTISING

About the author

Victoria Bach