Tonchinese

Il Tonchinese, soprannominato "Tonk", è una razza di gatto domestica risultante dall'incrocio tra il Siamese e il Burmese. Dai loro genitori hanno presso tratti distinti della personalità e l'aspetto simile, come il manto colorpoint in vari colori.

 

Sono una razza molto intelligente e giocosa che va d'accordo con i cani e gli altri gatti, un tratto del carattere che li rende i gatti di famiglia ideali. Il gatto Tonchinese è famoso per essere molto affettuoso, anche se chiede in cambio molte attenzioni.

 

Origini del gatto Tonchinese

 

I gatti Tonchinese hanno una storia interessante. La razza è stata creata dall'incrocio tra Siamesi e Burmesi nel tentativo di creare un gatto con un fisico di tipo moderato e una voce meno squillante del Siamese ma intelligente e con la stessa natura amabile che entrambe le razze condividono.

 

I suoi antenati, originari della Thailandia, arrivarono prima in Inghilterra, e presentavano tutti un manto marrone a tinta unita. Questi gatti hanno poi permesso di sviluppare le razze Burmese, Siamese cioccolato, Havana Brown e infine il Tonchinese.

 

Durante gli ultimi anni del diciannovesimo secolo e i primi del ventesimo, i gatti Siamesi e quelli a tinta unita vennero esposti per tutta Europa.

 

Nel 1960, quando l'allevatrice canadese Margaret Conroy decise di incrociare un Burmese sabbia con un Siamese nero di seppia colorpoint, il risultato venne descritto come oro colato, con caratteristiche originarie da entrambe le razze.

 

Gli allevatori incominciarono a sviluppare le caratteristiche per ottenere gli standard della razza per la testa e il corpo, e chiamarono la razza Tonchinese.

 

Nel 1971, La Canadian Cat Association (CCA) è diventata la prima a registrare il Tonchinese come nuova razza. La Cat Fanciers' Foundation (CFA) riconobbe la razza nel 1974, e la International Cat Association nel 1979.  Dal 1990, è stata riconosciuta dalle maggiori associazioni di gatti in tutto il mondo.

 

Aspetto

 

Il gatto Tonchinese è di taglia media e molto muscoloso. Sono una via di mezzo tra il corpo di tipo "cobby" del Burmese e quello più lungo e slanciato del Siamese.

 

La muscolatura maschera bene il loro peso e sono molto più pesanti di quello che potrebbe sembrare dal loro aspetto. Possono pesare 6 kg o anche più.

 

La zampe del Tonchinese sono fini ma proporzionate al corpo. Terminano con delle caratteristiche zampe ovali. Il muso è tondeggiante,  e gli occhi sono a mandorla e possono essere color acqua, blu, verdi, giallo-verde in relazione al colore del manto.

 

La coda è sottile ma proporzionale alla lunghezza del corpo, e si assottiglia verso la fine. Le orecchie del Tonchinese sono di taglia media, larghe alla base con le estremità ovali rivolte verso l'esterno della testa.

tonkinese cat personalityFonte: Royal Canin

 

Manto

 

Il Tonchinese è un gatto è un gatto a pelo corto e mediamente folto. Al tatto, la pelliccia è soffice e setosa. Tutti i colori sono autorizzati, anche le divisioni solid, tabby, e grigio/argento.

 

I Tonchinesi  "mink" hanno un manto a tinta unita, dai colori caldi e non a macchie. Le sfumature sono quasi impercettibili, ma si possono osservare delle tinte leggermente più chiare sul ventre. C'è una netta distinzione tra il colore del corpo e quello delle estremità.

 

I Tonchinesi a tinta unita sono di colore sabbia scura e hanno le estremità più scure.

 

Carattere

 

Come per il fisico, il Tonchinese presenta tratti del carattere del Burmese e del Siamese. Come quest'ultimi, ha un carattere forte. Sono una razza di gatti attivi, gentili e amabili. Non rientrano dentro i dettami dei gatti classici, e sono spesso descritti come gatti distanti e indipendenti.

 

Al contrario, il Tonchinese ama le attenzioni, e le richiede spesso.

 

Sono degli amici a quattro zampe molto divertenti, e amano intrattenere tutta la famiglia e i loro invitati. Ma sono anche famosi per essere dei gatti da salotto che amano passare del tempo sulle ginocchia dei loro umani.

 

È un gatto molto intelligente che ama i rompicapo e che ama riportare gli oggetti che vengono lanciati, proprio come i loro amici cani. Anche se a volte possono dimostrarsi testardi, sono molto scherzosi e sapranno come farsi perdonare.  

 

I Tonchinesi sono molto chiaccheroni e la loro voce assomiglia a quella dei Burmesi, molto più dolce rispetto a quella dei Siamesi.

 

Salute e cure

 

I Tonchinesi sono soggetti a molti problemi di salute, a causa del loro codice genetico. Anche se godono in generale di una buona salute, possono sviluppare gengiviti e sono molto sensibili all'anestesia. Sono soggette alle stesse patologie del Siamese, dai quali discendono. Tra queste:

 

  • amiloidosi: una malattia che viene contratta quando una proteina, la sostanza amiloide, si istalla negli organi (il fegato per primo).
  • Asma/malattia dei bronchi
  • Malattia congenita del cuore come il restringimento dell'aorta.
  • Strabismo
  • Problemi gastro-intestinali
  • Sindrome dell'Iperestesia felina: un problema neulogico che provoca una pulizia eccessiva, e così la perdita di pelo. I soggetti sono generalmente molto sensibili alle carezze, che potrebbero provocargli delle crisi.
  • Linfoma
  • Nistagmo: condizione neurologica involontaria che provoca un movimento degli occhi molto rapido
  • Atrofia progressiva della retina (possibile diagnosi grazie a un test genetico)

 

Attenzioni

 

Il Tonchinese ha un pelo corto, che non richiede molte attenzioni. Sarà sufficiente spazzolarlo una volta a settimana o eliminare il pelo in eccesso. Potete eventualmente applicare anche un olio speciale ogni tanto.