Pixie-Bob

Il gatto Pixie-Bob è una razza di gatto domestico. Anche se l'aspetto di questo gatto può sembrare selvatico ha un carattere docile. È un gatto unico nel suo genere perché i suoi standard della razza permettono il polidattilismo, ovvero possono avere più dita rispetto al numero normale.  

 

Sono gatti grossi, vivaci e estroversi, spesso descritti come gatti-cane a causa della devozione verso i loro umani. Sono dei grandi gatti di famiglia, sono giocosi ma per niente iperattivi.

 

Origini del gatto Pixie-Bob

 

Nel 1985, Carol Ann Brewer ha portato un gatto polidattile vicino a Mount Baker, Washington, alle Montagne Cascade. Questo gatto, un maschio, aveva la coda corta a pom pom . Nel 1986 ha salvato un altro maschio, molto grosso, anch'esso con la coda a pom pom discendente da un Bobtail Americano.
Poco dopo aver accolto questo grosso maschio, quest'ultimo si è accoppiato con la femmina a macchie marroni del vicino. Più tardi nello stesso anno, la femmina ha partorito una cucciolata con che presentava la caratteristica coda a pom pom del padre e il manto a macchie della madre.
L'allevatrice decise di tenere uno di quei gattini, e lo chiamò Pixie, e un anno più tardi decise di creare un programma di allevamento con Pixie come gatto fondatore per sviluppare la nuova razza. Anche se non esiste alcuna prova che il padre di Pixie fosse un gatto selvatico, viene preso come vero dalla maggior parte degli allevatori.

 

La International Cat Association (TICA) riconosce ufficialmente la razza nel 1994. Mentre l'equivalente americano, la American Cat Fanciers Association (ACFA) ha riconosciuto la razza di gatto Pixie-Bob solo nel 2005. Gli allevatori stanno lavorando affiché la razza venga riconosciuta anche dalla Cat Fanciers Association (CFA).

 

Aspetto

 

Il gatto Pixie-Bob è di taglia media a grande con delle scapole molto sporgenti, un fianco scavato e un petto largo. Le zampe sono lunghe e quelle posteriori sono leggermente più lunghe di quelle anteriori. Terminano con delle zampe larghe, lunghe e possenti e quasi rotonde. Sono supportate da una buona ossatura e sono muscolose.

 

La coda del Pixie-Bob, una delle sue caratteristiche più distintive, deve essere di almeno 5 cm ed è accettata la presenza di ricci. Il muso è pieno e ampio con un delle guance leggermente arrotondate. Il naso è largo e leggermente convesso con un leggero scalino.

 

La testa è di taglia da media a grande e le orecchie sono di altezza media, e larghe alla base. Sono arrotondate alle estremità e presentano preferibilmente un tipping lince. Gli occhi del gatto Pixie-Bob sono di taglia media, di colore marrone, dorato o color verde uva spina.

 

Le femmine di Pixie-Bob pesano in media tra i circa 4 e 6 kg, mentre un maschio può pesare fino a 11 kg.

 

Pixie Bob InfoFonte: Vet Street

 

Manto

 

Il manto del Pixie-Bob può essere sia a pelo lungo che a pelo corto, ma tendenzialmente il pelo è più lungo sulla pancia. Il pelo è molto soffice, lanoso e folto.

 

Il manto del gatto o del gattino Pixie-Bob è o a striato o soriano a sgombro, ovvero con linee leggermente curve lungo i lati del corpo. A volte queste linee sono accompagnate da delle macchie, e questo da al Pixie-Bob il vero look da bobcat. Il manto può essere di vari colori, ma i più comuni sono il grigio chiaro, fulvo, o con sfumature rossastre.

 

Carattere

 

I Pixie-Bob sono una razza intelligente e sono spesso descritti come gatti-cane perchè sono molto devoti al loro umano. Amano i bambini e sono robusti e attivi abbastanza da essere dei bravi compagni di gioco. Assicuratevi solo che i bambini li trattino gentilmente come meritano.

 

Non è strano vederli giocare a riportare l'oggetto lanciato o imparare a camminare con il guinzaglio. Vanno d'accordo con gli altri gatti e anche con i cani.

 

Salute e cure

 

In generale, i gatti Pixie Bob sono una razza sana e non soffrono di particolari malattie. Tuttavia, è necessario tenere sotto controllo il loro stato di salute in maniera regolare.

 

Una piccola percentuale di Pixie-Bob ha difficoltà a portare a termine una gravidanza, e questo può portare a gravi problemi di salute. Il gene responsabile di questo problema è individuabile attraverso test genetici e gli allevatori tolgono dal programma riproduttivo gli esemplari portatori del gene affinché la malattia scompaia.

 

Come menzionato prima, i gatti Pixie-Bob sono polidattili, e questo vuol dire che hanno un numero inusuale di dita nelle zampe. Curiosità: si dice siano fortunati, quindi se avete un Pixie-Bob avrete la fortuna dalla vostra parte!

 

Attenzioni

 

Il manto spesso del Pixie-Bob deve essere spazzolato regolarmente per evitare che si opacizzi, ancora di più durante i periodi di muta. Una spazzolata a settimana sarà sufficiente.

 

Pulitegli le orecchie con regolarità con un batuffolo di cotone imbevuto con un detergente per orecchie poco aggressivo e spazzolategli i denti per evitare una gengivite.