gatto selvatico

Gatto Selvatico

Speso confuso con il gatto Europeo, il gatto selvatico, anche chiamato "gatto domestico" o anche "gatto comune", è semplicemente un gatto senza razza, senza pedigree. La maggior parte dei gatti randagi o domestici sono dei gatti selvatici.

 

Si tratta quindi di un insieme variegato di gatti, che non risponde a nessun standard e può avere taglia e colore di ogni sorta. Sono solitamente gatti dalla salute robusta e facili da gestire.

 

Origini del gatto selvatico

 

Le origini del gatto e dei gattini selvatici è collegata a quella dei gatti domestici in generale. Non è precisa ma è frutto di diversi incroci tra le differenti razze di gatti incrociati durante le esplorazioni in Asia o in Africa.

 

I gatti sono stati addomesticati dai marinai e dagli agricoltori per cacciare i topi e mantenere intatte le scorte di cibo. La maggior parte delle razze attualmente esistenti discende da gatti domestici con anomalie genetiche. È il caso del gatto Sphynx, per esempio.

 

Aspetto

 

La razza "gatto selvatico" è caratterizzato dal fatto che raggruppa tutti i gatti senza una razza precisa, non esistono quindi standard fisici che la caratterizzano.

 

I gatti selvatici possono essere di tutte le taglie, di tutti i colori e possedere tutti i tipi di motivi sul manto.

 

Numerosi gatti domestici assomigliano molto a dei gatti di razza European Shorthair, chiamata anche Europea. Ecco perchè spesso gli viene attribuita la stessa razza, anche se l'European Shorthair è una razza ufficiale con dei criteri fisici precisi.

 

L'American Shorthair et le British Shorthair sont aussi des races dont les membres sont souvent pris pour des chats de gouttières, ou inversement.

 

Altre razze si trovano nella stessa situazione. È molto comune che un gatto selvatico grigio, sia senza motivo definito "Certosino" o che un gatto colorpoint dal manto beige con le punte del pelo scure sia definito come " Siamese".

 

gattino selvaticoFonte : Le Monde

 

Manto

 

Tutti i tipi di pelliccia possono esistere quando si parla dei gatti o dei gattini selvatici. Anche se più spesso, la loro pelliccia è corta e con un motivo, soriano (a righe o a macchie) o anche bicolore o tricolore.

 

Il bianco, il nero, il rosso e il blu (grigio) sono dei colori molto frequenti per i gatti casalinghi.

 

Carattere

 

Vista la grande estensione e varietà di questa "razza", il gatto selvatico non ha delle caratteristiche comportamentali precise.

 

Tutti sono adatti alla vita in presenza di umani ma alcuni avranno bisogno di un giardino mentre altri staranno benissimo in appartamento. È difficile prevedere se un gatto selvatico potrà andare d'accordo o meno con altri gatti o con dei cani. 

 

In generale, più il gatto sarà abituato quando è ancora un gattino, più sarà abituato agli umani e pieno di risorse.

 

Salute e cure

 

I gatti selvatici hanno godono generalemente di buona salute. I numerosi mix genetici tra i gatti hanno permesso che non si sviluppasse una malattia genetica come succede invece per i gatti di razza.

 

Controllate semplicemente le sue vaccinazioni e a trattarlo contro i parassiti per mantenere il vostro animale da compagnia in buona salute.

 

Attenzioni

 

Le attenzioni da rivolgere a un gatto selvatico dipendono interamente dalle sue caratteristiche. Se si tratta di un gatto a pelo medio lungo, avrà bisogno di essere spazzolato più spesso di un gatto a pelo corto.

 

Controllate che non ci siano nodi nel pelo e che non sia ferito se si tratta di un gatto che può uscire per lungo tempo in maniera regolare.

 

Fonte immagine principale : Des jardins inspirations