In loro difesa News

Feriti, questi elefanti sono costretti ad esibirsi lo stesso. Ma non è il peggiore degli abusi subiti

ADVERTISING

Lunga è la lista di denunce per maltrattamento di animali nei confronti del Circo Carson & Barnes, eppure, ogni volta qualcuno paga la penale e lo show continua, come riporta il giornale The Dodo.

 

In numerose occasioni, il circo non ha raggiunto i requisiti minimi richiesti dal regolamento federale sul benessere animale. In particolare, in quello che concerne il trattamento riservato agli elefanti.

 

elephant_bunny_abuse_1Fonte: PETA

 

L'associazione internazionale PETA ha registrato un video durante lo svolgimento di uno spettacolo del Carson & Barnes, che mostra Bunny, un elefante di 48 anni, zoppicare.

 

Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti d'America (USDA) si è interessato al caso scoprendo che il pachiderma soffriva di "un problema cronico che gli causava dolore" di cui né l'addestratore né il veterinario sembravano essersi resi conto. E' stato costretto a sopportare il dolore per mesi, prima di essere curato.

 

Katie Arth, membro PETA, ha spiegato al The Dodo:

 

Gli elefanti spesso sopportano sofferenza e dolore cronico a causa delle catene, oppure delle posizioni innaturali che sono costretti a mantenere, o della durezza del suolo sul quale camminano.

 

Un altro incidente, ripreso nel 2013, mostra Habib Omar, uno degli addestratori, fare il bagno a tre elefanti, tra cui un esemplare anziano, Libby. Quando non risponde ai comandi abbastanza velocemente, l'uomo incomincia a inveire contro l'animale e picchiarlo per mezzo di un bastone uncinato, che può causare profonde ferite.

 

bunny_elephant_abuse_4Fonte: PETA

 

Tu pezzo di ***! Figlio di p***.

 

Attenzione: Linguaggio volgare (in inglese)

 

 

L'uomo è stato al centro di numerose inchieste condotte sul circo, incluso il caso di Bunny.

 

Durante un episodio verificatosi nel 2014, il circo ha invitato gli spettatori a fare frastuono scuotendo le sedie. Gesto incosciente che ha causato la fuga degli elefanti, due dei quali sono rimasti feriti.

 

In seguito all'accaduto, Carson & Barnes hanno dovuto pagare una multa di $16,000 prima di poter riprendere gli spettacoli.

 

 

elephant_bunny_abuse_2Fonte: PETA/Ringling Brothers Circus

 

Infine, è d'obbligo ricordare che la sofferenza di questi animali inizia molto prima dell'entrata in scena: per approdare sul palcoscenico, sono costretti ad addestramenti crudeli.

 

L'unico modo per assicurare che questo non si verifichi mai più, è vietare lo sfruttamento degli animali nei circhi.

 

La LAV si batte da anni per dare sostegno agli animali provenienti dai circhi e liberare questi animali da una vita di sofferenza sotto i riflettori e dietro le quinte. Per sostenerla, potete recarvi qui.

 

Fonte: The Dodo

ADVERTISING

About the author

Nicole Moore