Storie appassionanti

Descritta come in forma per essere venduta, questa San Bernardo stava morendo di fame in allevamento

ADVERTISING

Olivia, un San Bernardo a pelo corto di circa un anno, ha dovuto affrontare tante prove difficili nel corso della sua breve vita, raccontano i volontari dell'associazione Passione San Bernardo.

 

olivia-san-bernardo-4Fonte: Passione San Bernardo

Alla nascita, l'animale era stato acquistato da una famiglia che si diceva amante degli animali, per fare compagnia ai bambini. La vita quotidiana di Olivia si era però rivelata molto diversa: arrivata a casa, la cagnolina è stata confinata in un recinto con altri cani, che si sono rivelati molto aggressivi nei suoi confronti.

 

Più giovane e piccola di loro, Olivia si è trovata per mesi relegata al solo albero intorno al quale trovava riparo. Oggetto del bullismo degli altri cani della casa, la San Bernardo è stata denutrita per mesi.
Quando i volontari dell'associazione sono intervenuti per liberarla, si sono scontrati alle resistenze del padrone, che temeva la cattiva pubblicità che avrebbe fatto ai suoi affari l'intervento dell'ONLUS Passione San Bernardo. L'uomo infatti cercava di vendere il cane su internet decrivendolo come "in forma" e "sano", e sapeva che al vederlo, l'associazione avrebbe reso pubbliche le reali condizioni dell'animale.
 

olivia-san-bernardo-1Fonte: Passione San Bernardo

 

Sono stati necessari diversi tentativi per riscattare Olivia dalla sua prigione. Alla fine, l'associazione l'ha spuntata, e sono riusciti a trasportare la cagnolona dalla Sicilia, dove aveva vissuto fino a quel momento, alla provincia di Bologna.
 
Appena arrivata al rifugio dell'associazione, i volontari si sono resi conto delle sue critiche condizioni di salute, confermate dal veterinario.
 
image1Fonte: Passione San Bernardo
 
La grave denutrizione si sommava ad un generale stato di trascuratezza (muco agli occhi, unghie lunghe e alopecia), e ad una leishmaniosi avanzata. Il veterinario le ha prescritto una dieta ricostituente, per permettere all'animale di riprendere peso in modo sano, e una terapia a base di milteforan e allopurinolo per combattere l'infestazione dei parassiti.
Nonostante il difficile inizio della sua esistenza, Olivia ha dimostrato un carattere allegro e mansueto, grazie al quale è stato facile trovare una vera famiglia.
 

olivia-san-bernardo-3Fonte: Passione San Bernardo

 
Nella sua nuova famiglia, Olivia ha trovato anche un fratello, un altro San Bernardo di nome Nebbia, con cui da allora non si stanca di giocare. La cagnolona è rimasta in osservazione dal veterinario per qualche tempo, ma sembra aver ritrovato una forma perfetta.
 

olivia-san-bernardo-5Fonte: Passione San Bernardo

 

Nella sua nuova famiglia, Olivia sta imparando a ricevere amore e attenzioni, e scopre la natura intorno a sé: insieme a Nebbia e ai loro Umani infatti, il San Bernardo sta scoprendo la vita di montagna.
 

olivia-san-bernardo-6Fonte: Passione San Bernardo

 
Se ora Olivia sta bene e vive in una Casa piena d’amore, è grazie all’impegno della Onlus Passione San Bernardo. Per conoscere il suo operato e sostenerla, potete recarvi qui.

 

* * *

 

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola regalo mensile piena di giochi e snack golosi (ottieni una scatola gratis). Grazie per la tua fiducia!

ADVERTISING

About the author

Eloisa Capezzuto