Storie appassionanti

Da 60 anni costretto a lavorare giorno e notte non può credere di essere salvato per la seconda volta

ADVERTISING

Nwom è un elefante di 60 anni salvato da una vita in catene dal rifugio thailandese per pachidermi, il Boon Lott's Elephant Sanctuary (BLES).

 

Il proprietario aveva deciso che era giunto per l'animale il momento di andare in pensione, ma il santuario si trova nell'impossibilità di pagare la sua libertà, avendo appena concluso una contrattazione per altri tre elefanti.

 

elephant_nwon_rescue_3Fonte: Facebook

 

Se inizialmente l'uomo acconsente ad affidare Nwom al centro nell'attesa che la cifra fosse raccolta e pagata, quando giunge l'offerta di una compagnia che organizza passeggiate a dorso di elefante, il proprietario accetta e vende l'animale.

 

elephant_nwon_rescue_2Fonte: Facebook

 

I volontari del rifugio sono consapevoli che l'età dell'animale gli avrebbe impedito di essere addestrato, ma soprattutto di sopportare lunghe ore di lavoro nel caldo tropicale. Vista la necessità di agire il più rapidamente possibile, viene lanciata una raccolta fondi per riacquistare Nwom.

 

Fortunatamente, la soluzione dà i suoi risultati, e 24,000 euro vengono raccolti per pagare la sua libertà. Così il 18 ottobre, i volontari affrontano 600 km per riportare il pachiderma a casa.

 

elephant_nwon_rescue_1Fonte: Facebook

 

Durante il lungo tragitto, tengono aggiornati i sostenitori della missione attraverso dei post su Facebook. Come il seguente, che racconta:

 

Quando abbiamo raggiunto la strada che conduceva al BLES, Nwon ha alzato la proboscide più in alto possibile. Inspirava profondamente e annusava l'ambiente circostante, come se sapesse di essere tornato a casa.

 

Riconoscendolo, i suoi  compagni di proboscide lo accolgono, felici di averlo ritrovato per la seconda volta. Per sempre.

 

elephant_nwon_rescue_4Fonte: Facebook

 

Per sostenere il rifugio nella sua missione e contribuire al benessere di questi maestosi animali, potete recarvi qui.

 

Fonte: The Dodo

 

* * *

 

Sullo stesso argomento

 

L'adorabile gesto di una elefantessa che crede che il suo amico stai affogando e lo "salva"
 

ADVERTISING

About the author

Nicole Moore