News

Crai ritira il foie gras dagli scaffali grazie a Essere Animali

ADVERTISING

Essere Animali si porta a casa un'altra vittoria. La campagna Stop Foie Gras iniziata nel 2015 ha portato i suoi frutti, e oggi alla già lunga lista di supermercati che hanno ritirato dai loro scaffali il foie gras si aggiunge anche Crai.

 

Il merito della vittoria, come scrivono sul loro sito gli animalisti, va alle persone, più di 27 000, che hanno firmato la petizione in soli 3 giorni, organizzando manifestazioni a Milano, Bologna e Ancona, che hanno portato il gruppo a contattare l'associazione ed aprirsi a un dialogo.

 

 

La campagna, accompagnata dall'hashtag #ViaDagliScaffali, mira a sensibilizzare i consumatori sulle vere e proprie torture che le oche e le anatre subiscono. Tramite l'alimentazione forzata, il loro fegato diventa fino a 10 volte più grande del normale.

 

Un'inchiesta del 2015, aveva rilasciato le agghiaccianti immagini di un allevamento francese per la produzione di foie gras. Nell'inchiesta si spiega anche come il fegato di questi animali venga fatto crescere fuori misura: attraverso una tecnica chiamata gavage.

 

Gli animali, chiusi in gabbie-trappola dove non possono muoversi, sono alimentate a forza con un tubo che conduce direttamente allo stomaco, facendole crescere a un ritmo che possa sostenere il mercato e portare più profitti.

 

 

Queste pratiche, giudicate dal Comitato Scientifico Veterinario dell'Unione Europea "nocive per il benessere animale", sono vietate in Italia e in altri paesi in tutto il mondo. Ma non in Francia, che è al primo posto dei paesi produttori e consumatori di foie gras. Con una produzione mondiale totale di 25 mila tonnellate all'anno, la Francia ne fornisce il 72,3%, rendendosi responsabile della morte di 44 milioni di animali ogni anno.

 

 

Per il ora, i supermercati italiani che hanno ritirato il foie gras dai loro scaffali sono: PAM/Panorama, Eataly Conad, Esselunga, Gruppo Selex, MD SpA e Lidl Italia. L'obbiettivo di Essere Animali? Portare l'importazione in Italia di questo prodotto a 0.

 

Se volete sostenere l'associazione Essere Animali nella lotta per i diritti degli animali, potete fare una donazione qui.

 

Fonte: Essere Animali

ADVERTISING

About the author

Giulia Preci