In loro difesa

Colto in flagrante mentre immerge un gatto intrappolato in un barile pieno di acqua

ADVERTISING

Martedì 23 gennaio, un abitante del comune di Lavaur, un comune francese nel dipartimento del Tarn, è stato colto in flagrante mentre annegava un gatto che aveva catturato con l'aiuto di una trappola nel suo giardino. Secondo alcune indagini, è emerso che l'uomo, 80 anni circa, cattura e annega i gatti regolarmente.

 

Una macabra scoperta

 

Quel giorno Alexandre Sauvage, un vicino dell'uomo, ha ricevuto la visita di un cugino che, uscendo dalla casa, ha notato che l'uomo teneva fra le mani un gatto in gabbia. L'uomo ha poi immerso la gabbia in un contenitore pieno di acqua, dove è stato ritrovato il gatto annegato qualche minuto più tardi.

 

chat piègeFonte : Richard Bornia 

 

Alexandre Sauvage ha così capito che i 3 gatti che a partire dal 2010 erano gradualmente scomparsi, erano in realtà stati uccisi dal vicino, così come tutti gli altri gatti del quartiere che non sono più stati ritrovati. L'uomo non ha mancato di mostrare la sua incredulità:

 

Non sapevamo che i gatti scomparsi sono in realtà morti di una morte atroce. Eravamo lontani dal sospettare che una persona di 80 anni potesse averli uccisi. 

 

Il testimone ha poi contattato la polizia perché venisse a verificare l'accaduto e osservasse di persona le numerose gabbie tenute nel giardino dell'assassino.

 

"Gli sembrava normale"

 

Di fronte alle autorità, l'uomo "non era né sorpreso, né spaventato", racconta Alexandre Sauvage a la Dépêche. Anzi, l'uomo avrebbe addirittura dichiarato che "gli sembrava normale" sbarazzarsi dei gatti che si intrufolavano del suo giardino, rischiando di spaventare i suoi conigli.

 

 

Il pensionato a quindi organizzato un sistema di trappole per evitare le visite dei felini. Ha messo le trappole giusto di fronte a dei piccoli buchi che ha scavato lui stesso. Se un gatto andava ad avventurarsi nel suo giardino, la gabbia si chiudeva in una morsa letale.

 

Alexandre Sauvage racconta i dettagli direttamente riferitegli dal suo vicino:

 

Mi ha raccontato con molta calma che si svegliava presto al mattino per raccogliere le trappole. Se qualche gatto aveva avuto la sfortuna di finire intrappolato, l'uomo immergeva la gabbia e il suo ospite in un baule pieno di acqua. Annegamento assicurato. Poi, buttava le povere vittime nella spazzatura.  

 

Al momento sono in corso alcune indagini, dirette dai carabinieri di Lavaur. Le forze dell'ordine stanno cercando di capire se l'uomo uccidesse effitivamente i gatti appartenenti a delle famiglie o dei gatti randagi. Alexandre Jardin ha comunque sporto denuncia per la perdita dei suoi tre gatti ed ha ugualmente avvisato la Protezione Animali.

 

L'associazione francese Fondation 30 Millions d'Amis si è prestata come parte civile e ha accusato l'uomo di "atti di crudeltà" e "sevizie gravi".

 

L'assassino ha semplicemente dichiarato che non ucciderà più alcun animale.

 

Fonte: La Dépêche

 

* * *

Noi di Holidog vogliamo migliorare la vita degli animali da compagnia: ti aiutiamo a trovare una famiglia che si prenda cura del tuo cucciolo quando sei in viaggio (prova il servizio di petsitting) e a renderlo felice con una scatola mensile piena di giochi e snack golosi (la adorerà). Grazie per la tua fiducia!

 

ADVERTISING

About the author