Pastore del Caucaso

Il Pastore del Caucaso, anche chiamato Kavkazkaïa Ovtcharka, che significa "cane pastore" in russo, è un cane dalla lealtà infinita. Questa razza è stata sviluppata per aiutare i pastori nelle regioni montane del Caucaso per proteggere i loro greggi dai predatori, come orsi e lupi.

 

Origini del cane Pastore del Caucaso

 

Il Pastore del Caucaso è uno dei cani di tipo molosso più antichi, e le sue origini sono ancora avvolte dal mistero. Alcuni sostengono, guidati dal nome, che venga dalle regione montane del Caucaso, e che sia nato più di 2000 anni fa.

 

Altri invece pensano che il Pastore del Caucaso discenda dai lupi nell'epoca in cui erano domestici, altri annoverano tra i suoi antenati un Mastino. Altri esperti affermano che il Pastore del Caucaso discenda da dei cani pastori migrati dal Tibet, ma scoperte archeologiche recenti suggeriscono che la razza abbia avuto origine in realtà in era mesopotamica.

 

Qualunque essa sia, questi cani si sono rivelati degli eccellenti compagni per i pastori del Caucaso. Grazie alla loro natura feroce, sono capaci di proteggere i greggi di pecore e i loro proprietari dai predatori, lupi o sciacalli, senza mai cedere alla paura.

 

Coraggioso e resistente, sono spesso incrociati con altri cani pastore. Di conseguenza, sono nate le razze più disparate. I Pastori del Caucaso allevati in Georgia hanno stabilito gli standard di razza come la conosciamo oggi.

 

Negli anni 1900, l'URSS ha incominciato ad utilizzare i Pastori del Caucaso come cane da guardia per le prigioni, e per sviluppare altre razze da impiegare negli eserciti. Negli anni sessanta, la Germania dell'Est ha incominciato ad utilizzare questa razza per i cani di pattuglia alla frontiera del Muro di Berlino, e quando il muro è caduto nel 1989, sono stati licenziati più di 7000 cani, molti dei quali sono stati adottati da famiglie tedesche per finire la loro vita in casa.

 

Oggi, la maggior parte dei Pastori del Caucaso sono degli animali da compagnia o da guardia. Solo un piccolo pugno di esemplari rimane impiegato nella pastorizia.

 

Aspetto

 

Uno dei tratti più distintivi del Pastore del Caucaso è la sua taglia imponente. È un cane potente e atletico, ben piazzato e proporzionato. I maschi tendono ad essere più grossi delle femmine, e pesano tra i 49 e i 99 kg, contro i 45-80 kg delle seconde. 

 

I maschi misurano 68-76 cm al garrese, le femmine 63-71. I Pastori del Caucaso sono considerati una razza gigante.

 

La testa è abbastanza larga e a forma di V, si affina leggermente sul muso smussato. Le orecchie sono pendenti e dall'attaccatura alta. Gli occhi sono ovali e incastonati nel viso. La coda, spessa, scende fino ai garretti, ma viene anche portata in alto sulla schiena e prende la forma di una falce. Il collo del Pastore del Caucaso è corto ma possente. L'ossatura delle zampe è ben marcata e terminano con delle zampe grosse, ovali e compatte.

 

Manto

 

Il cane Pastore del Caucaso ha un doppio pelo costituito da un pelo di protezione più lungo, e un sotto pelo denso, dolce e fine. Il pelo sul muso, sulla fronte e sulle zampe, è corto e soffice. Il pelo è più lungo sulle guance, sulla parte posteriore del cranio, fa contrasto con il resto del corpo e fa assomigliare il cane a un lupo.

 

Gli standard della razza accettano differenti lunghezze del pelo: corto, medio e lungo.

 

Il Pastore del Caucaso può essere grigio, rossiccio, rosso, crema, marrone o bianco. Il pelo può anche essere misto o avere delle grosse macchie bicolore o tricolore. Spesso ha macchie chiare sul corpo, e una specie di maschera scura sul viso.

 

chiots berger du caucaseFonte: Pets4Homes

 

Carattere

 

Il Pastore del Caucaso è un cane molto affettuoso e leale, ed ha un grandissimo istinto protettivo, è il perfetto cane da guardia. Tuttavia, è fortemente sconsigliato a qualcuno che non ha mai avuto un cane. Effettivamente, può essere un cane molto testardo, ecco perchè è importantissimo educarlo, addestrarlo e farlo socializzare.

 

I Pastori del Caucaso sono dei cani molto intelligenti e naturalmente diffidenti verso chi non conoscono, sia animali che umani. In generale, non sono molto energici e amano passare il tempo a rilassarsi. Ma sono anche cani molto territoriali che non indietreggiano mai se c'è da lottare.

 

È sconsigliato lasciare un Pastore del Caucaso solo con un bambino, perchè seguendo l'istinto di proteggerlo potrebbe fargli male. 

 

Salute e cure

 

Il Pastore del Caucaso è considerato un cane molto resistente. Tuttavia, come per tutti i cani di grossa taglia, potrebbe essere soggetto alla displasia delle anche e alla cataratta. L'obesità è molto frequente per questa razza, ed è quindi molto importante di adattare l'alimentazione di questo cane in funzione ai suoi bisogni, e pesarlo regolarmente. Fargli fare dell'esercizio in maniera regolare lo farà stare bene.

 

La speranza di vita si trova tra i 10 e i 12 anni, ed è molto alta per un cane di questa taglia.

 

Attenzioni

 

La pelliccia spessa del Pastore del Caucaso deve essere spazzolata al meno due volte a settimana per togliere il pelo morto e far in modo che non si formino dei nodi. Una volta all'anno è soggetto a una muta molto consistente, ed è consigliabile aumentare la frequenza delle spazzolate e di fargli un bagno in questo periodo.