Pastore Bergamasco

Il Pastore Bergamasco è un cane pastore di origini italiane. Si distingue per il suo aspetto lungo e il pelo molto lungo. È un cane molto potente, intelligente e molto vigile. 

 

È un buon cane per una famiglia, anche se potrebbe essere testardo in alcuni momenti. 

 

Origini del cane Pastore Bergamasco

 

Il Pastore Bergamasco è una razza di cane molto antica. All'epoca romana, era già utilizzato dai pastori per sorvegliare il gregge. Ha origine nelle aree alpine bergamasche, in Lombardia, a nord di Bergamo.

 

Anche se principalmente impiegato come cane da guardia per le pecore, si è rivelato essere un buon cane per una famiglia, essendo un cane particolarmente leale e coraggioso.

 

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, il Pastore Bergamasco ha rischiato di scomparire, ma grazie alla Dott.ssa Maria Andreoli, la razza è riuscita a sopravvivere.

 

Oggi, questi cani sono di nuovo molto popolari tra le scelte per un cane nelle famiglie italiane. Vengono utilizzati anche come cane da guardia, da salvataggio e da terapia. Tuttavia, rimangono ancora abbastanza sconosciuti fuori dall'Italia.

 

La razza è stata riconosciuta dalla Federazione Cinologica Internazionale (FCI) il 23 febbraio 1956.

 

Aspetto

 

Il Pastore Bergamasco è un cane potente ma dalle forme armoniose. Ha un aspetto abbastanza rustico, a causa del suo pelo molto abbondante e della sua corporatura.

 

Il corpo è di forma quadrata, la schiena è dritta e muscolosa. La groppa è larga e robusta, il petto è largo. Le zampe sono il 50% della sua altezza al garrese, e terminano con delle zampe ovali, con delle dita ben chiuse e inarcate.

 

La coda ha l'attaccatura bassa e spessa alla base. Ha anche essa il pelo ondulato.

 

La testa del cane Pastore di Bergamo è proporzionale al resto del corpo. La lunghezza del muso è la stessa del cranio, e la fronte è larga e arrotondata. La mascella è ben sviluppata, le labbra sono fini.

 

Le orecchie del cane sono di forma triangolare, dall'attaccatura alta e sono semi-pendenti. Sono larghe alla base. Gli occhi del cane Pastore Bergamasco sono grandi e di colore marrone (si accordano con il manto). Lo sguardo è dolce e vigile.

 

In età adulta, il Pastore Bergamasco maschio pesa tra i 32 e i 38 kg e misura dai 55 ai 63 cm. Le femmine invece pesano trai 26 e i 32 kg e misurano tra i 54 e i 61 cm.

 

berger de bergameFonte: dogfidelity

 

Manto

 

Il pelo del Pastore Bergamasco è abbondante e lungo. È molto secco sulla maggior parte del corpo e forma come dei grumi alle estremità. 

 

Sono accettate tutte le sfumature del grigio, del nero e del marrone a tinta unita con o senza macchie più chiare dello stesso colore.

 

Carattere

 

Il Pastore Bergamasco è famoso per la sua intelligenza e la sua determinazione. È un animale molto vigile e paziente. Non è pauroso e nemmeno aggressivo. Possiede tutte le qualità giuste per proteggere e dirigere un gregge. 

 

È anche un perfetto cane per la famiglia, si affeziona molto ai suoi proprietari e sa essere paziente con i bambini. Tuttavia, a volte può essere testardo.

 

È importante incominciare l'addestramento molto presto per riuscire a gestire al meglio il suo lato dominante. È un cane intelligente che impara in fretta. 

 

Salute e cure

 

Il Pastore Bergamasco è un cane estremamente robusto, e la razza non è predisposta ad alcuna patologia in particolare. Tuttavia, come per tutti gli animali di compagnia, è importante che sia seguito da un veterinario per prevenire ogni tipo di malattia.

 

Per le vaccinazioni e il vermifugo seguite il calendario che vi fornirà il vostro veterinario.

 

Attenzioni

 

Il Pastore Bergamasco non è soggetto alla muta stagionale. E nonostante l'aspetto del suo pelo, non ha bisogno di essere spazzolato regolarmente. Deve solo essere lavato ogni tanto.

 

I cani Pastore Bergamaschi hanno bisogno di fare molto esercizio fisico, ed è quindi importante farli uscire quotidianamente e di portarli a fare lunghe passeggiate.

 

Se volete adottare un cane Pastore Bergamasco, è consigliabile abitare in una zona rurale, che dispone di grandi spazi aperti, poiché è un cane che ama stare all'aria aperta e non sopporta bene l'isolamento delle città.