Cane Anglo-Français de Petite Vénerie

L'Anglo-Français de Petite Vénerie è un cane di taglia media, usato nella caccia come segugio, e come suggerisce il suo nome, ha origini francesi. È una delle razze anglo-francesi create incrociando dei segugi francesi con dei cani inglesi per la caccia alla volpe. 

 

Il nome Petite Vénerie non vuole indicare che sia un cane piccolo, ma piuttosto che sia usato per la caccia a piccole prede.

 

Origine del cane Anglo-Français de Petite Vénerie

 

Non si conoscono bene le origini dell'Anglo-Francais de Petite Venerie, visto che la razza fu sviluppata molto prima della documentazione rinvenuta. Tuttavia, ciò che è certo è che la razza ebbe origine in Francia centinaia di anni fa, dall'incrocio di segugi francesi e cani da caccia inglesi.

 

Il risultato di questi incroci anglo-francesi ha portato un cane dai colori e dal corpo tradizionali del segugio inglese, ma con un muso, una testa, e dei dettagli molto più simili a quelli dei cani francesi.

 

Nel sedicesimo e diciassettesimo secolo, con la crescita della popolarità dello sport della caccia, il cane Anglo-Francais de Petite Venerie divenne un cane alla moda. E con il boom della caccia sia in Inghilterra che in Francia, il bisogno di possedere un Anglo-Francais de Petite Venerie divenne uno dei pallini dell'aristocrazia.

 

Conosciuto all'inizio come Petit Anglo-Francais, Il nome fu cambiato nel 1978, per poi essere ammesso all'United Kennel Club nel 1996.

 

Aspetto

 

Il cane Anglo-Francais de Petite Venerie assomiglia molto a un Beagle. Sono di taglia media, e la maggior parte degli esemplari misura al garrese tra i 48 e i 55 cm.

 

Essendo un cane da caccia, sono molto muscolosi e slanciati, ma non fini. La coda è di lunghezza media ed è portata dritta o leggermente ricurva.

 

Le zampe sono lunghe, dritte e muscolose. Il collo saldo e il muso lungo sono caratteristiche che indicano che il cane è fatto  apposta per la caccia.

 

La testa del cane Anglo-Francais de Petite Venerie è proporzionata al resto del corpo, ma è affusolata. Il muso è lungo rispetto al cranio, e hanno un naso grande e nero.

 

Gli occhi dell'Anglo-Francais de Petite Venerie sono grandi e marroni, le orecchie sono larghe e lunghe. Tutti questi tratti, combinati tra loro, conferiscono al cane un espressione intelligente e gentile.

 

Anglo Francais dogFonte: World Life Expectancy 

 

Manto

 

Molto comune per i segugi, il cane Anglo-Francais de Petite Venerie ha un manto corto, liscio e denso. La lunghezza del pelo è la stessa su tutto il corpo, ma può anche essere leggermente più corto sulle zampe, sulla testa, orecchie e muso.

 

Diversamente dalla maggior parte dei segugi inglesi, il pelo della coda dell'Anglo-Francais de Petite Venerie ha la stessa lunghezza su tutta la superficie e non necessita di essere spazzolata.

 

Per quanto riguarda i colori, la razza presenta tre diverse colorazioni: bianca e nera, arancione e bianco, bianco e nero con macchie arancioni/marroni. Molti esemplari hanno la caratteristica sella nera sulla schiena, tipica di molti segugi inglesi.

 

Carattere

 

Il cane Anglo-Francais de Petite Venerie  è sempre stato allevato come cane da lavoro in un branco, e per questo il suo carattere si adatta bene a questo ruolo. È difficile dire come si comporterebbe da animali da compagnia, visto che pochissimi esemplari sono cresciuti per questo scopo. 

 

Nell'insieme, sono dei cani non aggressivi, molti esemplari sono estroversi e affettuosi, mentre altri sono più calmi e riservati.

 

Non si sa bene come reagiscano con i bambini, ma per razze molto simili è dimostrato che se addestrati a dovere, non dovrebbero presentare problemi.

 

Per quanto riguarda l'adattamento, l'Anglo-Francais de Petite Venerie sta meglio se utilizzato come cane da lavoro piuttosto che essere tenuto al chiuso. Sono adatti alle fattorie o alle aree rurali, dove possono avere campi interi per giocare e fare esercizio.

 

Come la maggior parte degli animali domestici che preferiscono stare all'esterno, sono abbastanza testardi e fanno fatica a seguire gli ordini se non addestrati a dovere.

 

Salute e cure

 

Il cane Anglo-Francais de Petite Venerie non è soggetto a malattie genetiche particolare. Essendo un cane creato "a puntino" nel corso degli anni gli allevatori hanno eliminato quei geni che potevano causare impedimenti alle qualità di lavoratore del cane.

 

Tuttavia, essendo essenzialmente un incrocio di due razze conosciute, non è improbabile che possa soffrire di una malattia che colpisce le sue razze genitrici. Tra queste troviamo la displasia del gomito e delle anche, demodicosi e cataratta.

 

La speranza di vita media è di 12-15 anni.

 

Attenzioni

 

Le orecchie lunghe e pendenti dell'Anglo-Francais de Petite Venerie hanno bisogno di essere pulite regolarmente per assicurarsi che i batteri non sviluppino un'infezione.

 

Il manto corto non necessita di molte attenzioni e una spazzolata ogni tanto sarà sufficiente per rimuovere il pelo morto. Durante i periodi di muta però, questa razza perde molto pelo, ed è bene spazzolarlo ogni giorno per evitare che la casa si ricopra di pelo.