Storie appassionanti

Attendeva in fila per essere macellato. Oggi vive una nuova vita in Italia grazie a questa donna

ADVERTISING

In questi giorni, l'avvio del Festival di Yulin, nel Sud della Cina, dove migliaia di cani e gatti verranno serviti come pietanza durante i "festeggiamenti", non smette di suscitare l'indignazione e l'orrore internazionale.

 

Sfortunatamente, non si tratta di un fenomeno circoscritto a questa sola regione cinese.

 

Il lucrativo mercato della carne di cane, consumata lungo tutto l'arco dell'anno, coinvolge numerosi paesi asiatici: dalla Cina, al Vietnam, Thailandia, Laos, Corea del Nord e Corea del Sud per un totale di milioni di cani e gatti macellati ogni anno.

 

cane-macello-salvato-1Fonte: @Corriere

 

E' a questa triste realtà che Boonrod, giovane incrocio di media taglia, ha avuto la fortuna di sfuggire, come riporta il Corriere della Sera.

 

Lo scorso inverno, il povero animale viene salvato dai volontari dell'associazione animalista Soi Dog Foundation, infiltratisi sotto copertura in un macello di carne canina nel Nord della Thailandia.

 

Al momento del sopralluogo, la scena che si presenta ai loro occhi è particolarmente cruenta: una serie di cani macellati di recente appesi al soffitto. Un gancio vuoto è riservato alla prossima vittima: Boonrod.

 

cane-macello-salvataggio-6Fonte: @Corriere

 

Dopo aver assistito alle torture inflitte ai suoi simili, il povero cane attende il suo turno, percosso da brividi di puro terrore, all'interno di una gabbia minuscola. Fortunatamente, un destino diverso era stato scritto per lui.

 

A causa dello shock subito, anche dopo la liberazione, il povero animale, battezzato Boonrod ("il salvato" in thailandese), continuerà a rimanere diffidente. Ci vorranno mesi di lavoro prima che  gli educatori riescano a conquistare la sua fiducia e a fargli recuperare sicurezza.

 

cane-macello-salvato-4Fonte: @Corriere

 

Tuttavia, prima che il percorso riabilitativo abbia fine, la sua storia pubblicata sul sito dell'associazione commuove una giovane donna italiana, Paola Tonussi, che lo chiede in adozione.

 

E' così che all'inizio dell'anno, quando gli educatori lo ritengono pronto, Boonrod viene imbarcato su un volo per l'Italia, con destinazione Verona, per incominciare una nuova vita.

 

cane-macello-salvato-3Fonte: @Corriere

 

Scrittrice di professione, Paola decide che la storia del suo nuovo compagno di zampa non doveva restare nell'ombra, ma servire come mezzo per mobilitare il vasto pubblico contro la brutale usanza diffusa in Asia.

 

cane-salvataggio-macello-5Fonte: @Corriere

 

Con questo scopo, ha pubblicato di recente un libro intitolato "Boonrod colui che è stato salvato", dove, ispirandosi alla storia vera di Boonrod, denuncia l'abominevole pratica dei contrabbandieri di strappare questi animali alle famiglie amorevoli a cui appartengono per rivenderli al mercato della carne canina.

 

Tutti i proventi derivanti dalla vendita dei diritti d'autore saranno devoluti all'associazione Soi Dog Foundation, senza l'aiuto della quale oggi "il salvato" non avrebbe potuto essere "il rinato".

 

cane-macello-salvato-6Fonte: @Corriere

 

Per dare il vostro sostegno a  questa associazione nella loro lotta, potete recarvi qui. Per unirvi alle 11 milioni di voci innalzate contro il festival di Yulin, firmate la petizione internazionale.

 

Immagini di copertina: @Corriere

ADVERTISING

About the author

Elena Bissacco