In loro difesa Storie appassionanti

Allevate e sfruttate per scattare delle foto, queste due tigri trovano infine la pace

La (triste) esistenza di Caesar e Logan, due tigri che vivono negli Stati Uniti, può essere ripercorsa guardando dei… selfie.
 

selfie-tiges-2Fonte: Facebook 

 

Venuti al mondo in un allevamento americano, la loro stessa nascita è stata programmata per il profitto, come spiega Tammy Thies, fondatrice del santuario per fiere selvagge Wildcat Sanctuary, in Minnesota:

 

Le persone vengono soprattutto per farsi delle foto con i cuccioli di tigre, e pagano. Il costo è tra i 25 e i 100$ a persona. Gli animali trascorrano le giornate venendo maneggiati e messi in mostra. 

 

Poi, arriva il giorno in cui i cuccioli diventano troppo grandi per questo scopo: non potendo essere presi in braccio o accarezzati, non soddisfano più il bisogno degli allevatori, che cercano di rivenderli rapidamente.

 

selfie-tiges-1Fonte: Facebook 

 

E' così che Caesar e Logan vengono ritrovati in un'abitazione privata di New York. L'uomo che li ha acquistati li ha installati nel giardino, riservandogli il miglior trattamento possibile. E' raro che dei privati abbiano i mezzi per sostenere questi animali e dispongano di spazi abbastanza vasti dove tenerli.

 

Tuttavia, le intenzioni dell'uomo si sono rivelate ancora più nobili nel momento in cui cede i felini al Wildcat Sanctuary. Luogo in cui, per la prima volta, gli animali vivono in un ambiente più simile a quello naturale.

 

selfie-tiges-5Fonte: Facebook 

 

Nel parco zoologico,  Caesar e Logan condividono uno stesso spazio recintato attrezzato per i loro bisogni, e per il loro svago grazie alla piscina e ad alcuni giochi. Tammy Thies afferma:

 

Lo spazio in cui vivono ora è enorme se paragonato a quello precedente. Sono felici e possono sentirsi di nuovo tigri.

 

selfie-tiges-4Fonte: Facebook 

 

La prova che non è mai troppo tardi per ridare la libertà a un animale.

Se volete aiutare altre fiere come Caesar e Logan a scoprire la felicità di una vita in natura, potete sostenere il santuario Wildcat Sanctuary recandovi qui.

 

Per ripercorrere l'evoluzione della loro esistenza, guardate qui sotto:

 

ADVERTISING