Vivere con loro

8 situazioni pericolose per il vostro cane in primavera

ADVERTISING

Con l'arrivo della primavera, il vostro animale da compagnia farà sicuramente delle passeggiate più lunghe o si appisolerà per un po' al tempore del sole. Ma con la fine dell'inverno incorrono anche nuovi pericoli per i cani.

 

Parassiti, malattie, allergie… Per salvaguardare la salute del vostro cane, è necessario conoscerli a fondo e sapere prevenire o se è troppo tardi, curare.

 

 

Abbiamo riunito qua otto punti sui quali dovreste vigilare in primavera per permettere al vostro cane di godersi al meglio la bella stagione.

 

1. Attenzione alle processonarie: possono causare gravi infezioni nei cani

 

Le processionarie sono il pericolo numero 1 in primavera per i cani. Sono degli insetti che si trovano un po' ovunque sulla nostra penisola.

 

chenille processionnaire chienFonte : MJF

 

Il pelo che ricopre il corpo di questi insetti è altamente urticante e può provocare gravi lesioni al naso o alla lingua. Se un'infezione della lingua a causa delle processionarie non viene trattata per tempo, la lingua del vostro cane potrebbe diventare tessuto necrotico e sarà necessaria l'amputazione parziale.

 

Se i peli della processionaria sono inalati, possono raggiungere i polmoni. Se il vostro cane mangia una processionaria,, avrà dei forti dolori addominali e la salivazione aumenterà enormente fino a portare al vomito.

 

I nidi delle processionarie si trovano sui pini o in prossimità di questi alberi, e se lasciate il vostro cane libero vicino ad essi, accertatevi che non ci siano nidi.

 

2. Zecche e pulci : tornano i parassiti dei cani

 

Le pulci e le zecche sono da tenere sottocontrollo tutto l'anno ma il ritorno delle alte temperature ne favorisce la proliferazione.

 

Una sola pulce sul vostro cane può deporre fino a 50 uova al giorno. Questo può portare a un forte prurito, che non solo può essere spiacevole, ma anche potenzialmente pericoloso poiché il vostro animale potrebbe ferirsi a forza di grattarsi.

 

Le pulci possono anche portatrici di larve e trasmettere i vermi al vostro cane. Pensate bene a quale vermifugo utilizzare contro le pulci.

 

tique chienFonte : CliniqueVétérinaire

 

Le zecche sono più rare ma anche più pericolose per il vostro cane. Questi parassiti, che si trovano principalmente nei boschi e tra l'erba, possono portare all'anemia ma sono anche vettori di malattie parassitarie potenzialmente mortali.

 

Tra queste: La malattia di Lyme, la piroplasmosi (o babeliosi) o anche la ehrlichiosi. Per prevenire, controllate sempre il pelo del vostro cane dopo una passeggiata in campagnia.

 

3. La leishmaniosi, una malattia potenzialmente mortale per il cane

 

La leishmaniosi è una grave malattia trasmessa da un parassita. Può colpire i cani ma anche gli esseri umani. Le conseguenze possono essere davvero drammatiche, la leishmaniosi fa parte delle malattie che potete facilmente evitare con degli accorgimenti.

 

La malattia si trasmette attraverso la puntura di un insetto chiamato mosca della sabbia. Con il pizzico, la mosca della sabbia deposita i parassiti sulla pelle, che possono poi raggiungere i globuli bianchi del cane e quindi i suoi organi passando dalla lesione provocata dalla puntura.

 

La malattia è particolarmente difficile da diagnosticare poiché il periodo di incubazione può durare anche parecchi anni. Se si manifesta, è possibile trattare i sintomi (magrezza, alopecia, problema della pelle) ma non esiste ancora una cura per eliminare la malattia.

 

Se non curata, la leishmaniosi  è mortale per il vostro cane. Per evitare, esiste un vaccino dal 2011. Potete anche trovare degli anti-mosche della sabbia. Inoltre, non lasciate il vostro cane all'esterno durante la notte, poichè è in quel momento che le mosche pungono.

 

4. Prodotti per la cura e piante tossiche per i cani, attenzione al vostro giardino

 

La primavera è il periodo di rinascita del giardino e anche se è un terreno di gioco ideale per il vostro cane, può anche presentare dei pericoli.

 

Alcune piante sono, per esempio, davvero tossiche per i cani. Tra queste ci sono le gigliacee, i tulipani, il mughetto, i narcisi, i philodendron, i rododentri, il fico, l'oleandro, la dieffebanchia, l'alocasia, il ciclamino, l'albero di giada.

 

plante toxique chien

 

In caso di ingestione di una di queste piante, il vostro cane soffrirà di intossicazione ed incomincerà a vomitare, avrà la diarrea e probabilmente avrà un'irritazione alla gola. Un'intossicazione grave può causare un'insufficienza cardiaca, a volte il coma. È quindi urgente contattare il vostro veterinario se il vostro cane mangia una pianta tossica. 

 

Fate attenzione anche ai prodotti che utilizzate per la cura del giardino. I diserbanti, gli anti lumache e gli insetticidi sono altamente tossici.

 

Non lasciate che il vostro cane si avvicini alle piante, anche a quelle non tossiche, se utilizzate questo tipo di prodotti. Fate particolarmente attenzione all'anti lumache poiché il suo gusto zuccherato attira i cani.

 

5. Non lasciate che il vostro cane giochi con i rospi

 

La primavera è la stagione per la riproduzione dei rospi, e si spostano per raggiungere dei corsi d'acqua dove si accoppiano.

 

Un cane curioso potrebbe tentare di giocare con un rospo se lo incontra durante una delle sue passeggiate. A volte, il corpo dei rospi secerne un veleno per difendersi. Se il vostro cane ne incontra uno, rischia una grave intossicazione grave, poiché il veleno a contatto con le mucose della gola fino ad arrivare al cuore e al sistema nervoso passando per il sangue.

 

I sintomi sono gli stessi di un'intossicazione da piante. In caso di incidente, lavate bene la bocca del vostro cane ( e non fategli bere l'acqua con cui lo lavate) e contattate il vostro veterinario.

 

6. Anche i cani soffrono di allergia

 

Come gli esseri umani, anche i cani possono soffrire di allergie stagionali. Sintomo di un'allergia nei cani è il fatto che si leccano molto, che si grattano in maniera insolita e una perdita di pelo considerevole.

allergies du chien

 

Se uno dei sintomi appare, non esitate a consultare il vostro veterinario, poiché esistono dei trattamenti antistaminici apposta per cani.

 

Se in particolare oltre ai sintomi precedenti, il vostro cane ha anche delle croste, a livello della testa, è possibile che soffra di dermatite atopica. Questa allergia cronica è una reazione alla polvere, agli acari, al polline o a un elemento della sua alimentazione.

 

La dermatite atopica colpisca tra il 10 e il 15% dei cani e in particolare alcune razze come il Boxer, Shar-Peï o il Dalmata…

 

7. Come in estate, attenzione alle spighe, un pericolo per i cani

 

Le spighe sono i fiori delle graminacee, come il grano. Quando il vostro cane passa vicino a una pianta, una spiga potrebbe attaccarsi al suo pelo.

 

I semi potrebbero attaccarsi alla pelle del cane e potrebbero addirittura entrare sotto pelle. Le spighe possono anche infilarsi nelle narici, negli occhi, nelle orecchie, nell'ano o  nelle parti intime del vostro cane.

 

épillet chienFonte : Aws

 

C'è bisogno dell'intervento di un veterinario. Per evitare che le spighe, un vero flagello per i cani, controllate sempre il pelo e i punti sensibili del vostro cane rientrando da una passeggiata.

 

8. Attenzione al cioccolato di Pasqua, tossico per il vostro cane

 

Come a Natale, Pasqua porta con se un sacco di cibo e porta sulle nostre tavole numerosi alimenti tossici per i cani. Il cioccolato è uno di quelli più pericolosi.

 

Per un cane di 20kg, per esempio, solo 60 grammi di cioccolato contenente più del 50% di cacao sono sufficienti a provocare un'intossicazione.

 

Per sapere quali sono i rischi che il vostro cane potrebbe incontrare se mangia del cioccolato, potete utilizzare questo calcolatore di tossicità. Se il vostro cane mangia una dose massiccia di cioccolato, tenetelo sotto stretta osservazione, i primi sintomi di un'intossicazione appaiono tra le quattro e le sei ore dopo l'ingestione.

ADVERTISING

About the author

Victoria Bach