Vivere con loro

5 cose fondamentali da sapere su questo VELENO per cani: il cioccolato

ADVERTISING

Il cioccolato è un vero e proprio veleno per i cani.

 

Di chi è la colpa? Della teobromina, una sostanza contenuta nel cacao che provoca intossicazioni e può portare alla morte. I veterinari ogni anno si ritrovano a curare cani troppo golosi, soprattutto a Pasqua e durante le feste.

 

Per evitare il peggio, ecco delle informazioni da tenere sempre a mente.

 

1. Anche un solo quadratino è già troppo.

dog-chocolate-1Fonte

 

Se avete l’abitudine di allietare le giornate del vostro cane dandogli un quadratino di cioccolato di tanto in tanto, è il momento di smettere. Anche piccolissime quantità, come uno o due quadratini, sono nocive per lui. Gli irriterebbero lo stomaco e la lingua, con il rischio di provocargli un’ulcera. A lungo termine inoltre, il cioccolato potrebbe causargli un’insufficienza cardiaca.

 

2. Il suo peggior nemico: il cioccolato fondente.

11325919_721873371256499_1306502891_nFonte

 

È semplice, più il cioccolato è fondente, più contiene teobromina e più sarà dannoso per il vostro cane. Nonostante il cioccolato al latte o in polvere ne contenga meno, risulta comunque altrettanto nocivo.

 

3. Il cioccolato bianco non è tossico, tuttavia…

dog-chocolate-3Fonte

 

Il cioccolato bianco è un caso a parte, dato che non contiene traccia di teobromina. Se il vostro cane si fa una scorpacciata di cioccolato bianco perciò non fatene un dramma. In ogni caso sappiate che non è proprio lo snack più adatto per lui. Tutti i cibi zuccherati e ricchi di grassi – definizione perfetta di cioccolato bianco – sono nocivi per i cani.

 

4. Una tavoletta intera potrebbe essere fatale per un cane di piccola taglia.

dog-chocolate-4Fonte

 

I rischi di intossicazione dipendono sia dalla quantità di cioccolato ingerita, sia dal peso del cane. Se il vostro cane pesa 6kg e ha appena ingerito una tavoletta da 200gr di cioccolato, correte subito d’urgenza dal veterinario. Potete anche usare, nel caso aveste dubbi, un estimatore di tossicità nel sangue.

 

5. Alcune razze sono più sensibili di altre.

dog-chocolate-5Fonte

 

Non tutti i cani hanno la stessa tolleranza al cioccolato. Le razze cosiddette brachicefale come i Boxer, i Carlini, i Bulldog Inglesi o Francesi sono le più sensibili a questo tipo di intossicazione. Sono inoltre predisposte a problemi cardiaci e respiratori.

 

dog-chocolate-6Fonte

 

Mettete quindi le vostre tavolette di cioccolato il più lontano possibile dal loro naso, e non cedete mai alle loro dolcissime suppliche.

 

Malgrado tutte le vostre precauzioni, potrebbe succedere che il vostro cane trovi una tavoletta di cioccolato che avete lasciato in giro. A tal proposito, imparate a riconoscere i 4 segni di un’intossicazione da cioccolato.

Immagine di copertina : fonte

ADVERTISING

About the author

Andrea A