Vivere con loro

4 tipi di cani che non vengono mai adottati nei canili

ADVERTISING

Alcuni cani nei canili hanno meno chance di essere adottati rispetto ad altri, e possono passare degli anni prima che attirino l'attenzione di qualcuno – fino al punto che alcuni passano tutta la loro vita in un canile.

 

Perché tutta questa indifferenza? La Fondazione 30 Millions d'Amis ha deciso di compilare un lista di motivi per cui le persone ignorano questi animali, anche se meritano tanto quanto gli altri di trovare una famiglia che li ami.

 

Ecco qua 4 tipi di cani che non vengono mai adottati.

 

1. I cani troppo anziani

Fonte : Vetstreet

 

Gli anziani hanno effettivamente meno chance di trovare una casa, perché le persone preferiscono dei cuccioli o dei cani giovani. Tuttavia, adottare un cane vecchio ha molti vantaggi. Più calmi rispetto ai cuccioli, non hanno bisogno di essere educati, sono dei compagni perfetti per tutta la famiglia, e soprattutto un cane vecchio non significa un cane malato. Da sapere, spesso i rifugi hanno delle tariffe più basse se si adotta un vecchio Peloso.

 

2. I cani "di categoria"

Fonte : Dog Breed List

 

I mastini portano con loro una reputazione di "bestie feroci" che frena molti al momento dell'adozione. Considerati pericolosi, "fanno paura", come spiega Anne Puggioni, la direttrice del rifugio 30 Millions d’Amis di Tuilerie, in Francia. L'adozione di un cane di categoria 2 comporta anche delle procedure amministrative e burocratiche, che spesso scoraggiano un potenziale nuovo proprietario.

 

3. I cani malati

Fonte : Thinkstock

 

I prezzi delle cure di cui hanno bisogno i cani malati sono spesso un vero ostacolo all'adozione. Per facilitarla però, alcuni rifugi propongono anche di coprire le spese per le cure veterinarie dei cani malati adottati. Non esitate a chiedere informazioni.

 

4. I cani da lavoro

Fonte : Pixabay

 

Per i Pastori Belga e i Pastori Tedeschi, in particolare, è spesso difficile trovare una casa a causa del loro passato da cane da lavoro, nel campo della sicurezza. Alcuni, sono stati salvati da una vita di maltrattamenti e sfruttamento, e portano con loro dei traumi. Anne Puggioni spiega :

 

Sono dei cani difficili da dare in adozione : come primo cane sono complicati. Per una famiglia con bambini, potrebbe essere incompatibile. Inoltre, anche per una coppia potrebbe essere difficile poiché alcuni esemplari hanno un solo proprietario a cui fanno riferimento.

 

Hanno anche bisogno di proprietari con esperienza, pazienti, che sappiano offrirgli una vita adatta a loro. Questo riduce rovinosamente la loro chance di essere adottati.

 

I rifugi sono pieni di animali adorabili che aspettano di trovare una famiglia che li ami. Adottate, non comprate! È un peccato farne venire altri al mondo con il solo scopo di venderli. Gli animali non sono una cosa che può essere comprata per moda. Adottare vuol dire salvare due vite, quella dell'animale che accogliete, e quella di un'altro che troverò un posto libero in un rifugio. 

 

Per tutti coloro che desiderano adottare un animale, ricordiamo che sono molti i quattro zampe in attesa di una seconda possibilità nei rifugi. Pertanto, vi invitiamo a preferire l'adozione all'acquisto di un animale da compagnia. Adottare significa salvare una vita.

 

Per conoscere il rifugio più vicino a voi, potete recarvi sul sito dell’ENPA, della Lega Nazionale per la Difesa del Cane o dell'OIPA.

ADVERTISING

About the author

Andrea A.